Clamoroso: Terni vietata ai senza tessera

 di Redazione Tuttocesena  articolo letto 1966 volte
Il Liberati di Terni
© foto di Federico Gaetano
Il Liberati di Terni

Riceviamo e pubblichiamo.

BLOCCATI DA UNA TELECAMERA
Siamo alle solite, dopo la breve gioia del poter andare a Genova in coppa Italia e a Bari nella prima trasferta di campionato come dovrebbe essere, in totale libertà, abbiamo appreso questa mattina che la trasferta di Terni è riservata ai soli possessori di tessera/fidelity.
Dopo un primo momento nel quale non riuscivamo a spiegarci la motivazione per cui una trasferta come Terni nella quale, nonostante la rivalità con i Ternani, non sono mai avvenuti negli ultimi cinquw anni problemi di ordine pubblico. Ci teniamo a precisare che poco prima del inizio della stagione il Ministro degli Interni ha emesso un protocollo firmato, dove, tra i vari punti, espone molto chiaramente che dal momento dell' emissione del protocollo, i tifosi della squadra ospite possono acquistare biglietti in tutti i settori dello stadio tranne per le partite dichiarate a rischio dall' osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive, il quale nelle suddette partite può limitare per ordine pubblico, la vendita dei biglietti per i tifosi ospiti ai soli possessori di tessera/ fidelity, nonché vietare totalmente l'emissione dei biglietti ai tifosi ospiti...
Precisata questa cosa abbiamo verificato che l’
Osservatorio avesse dichiarato a rischio la partita TERNANA- CESENA: appreso che questo non fosse avvenuto abbiamo chiesto spiegazioni, tramite lo SLO, alla società Cesena Calcio che chiaramente dichiara il divieto imposto dalla questura di Terni per motivazioni alquanto fantasiose, giustificando il divieto, in quanto nel periodo estivo la questura aveva intimato la società Ternana calcio lavori di adeguamento dello stadio tra i quali le telecamere di sorveglianza del settore ospiti.
Nel summit odierno si appura che la nuova società nn ha svolto i lavori di adeguamento dello stadio e nn ha posizionato la telecamera necessaria nel settore ospiti, quindi trasferta limitata ai soli possessori di tessera...le nostre  domande sono:
1) Per quale motivo si permette di giocare in uno stadio non ritenuto adeguatamente sicuro per l’
ordine pubblico?
2) Se il settore ospiti è adeguatamente sorvegliato per ospitare i tifosi fidelizzati per quale motivo non può ospitare anche quelli non fidelizzati?
3) Per quale motivo se non è consentito ai non fidelizzati di assistere alla partita nel settore ospiti per mancanza di una telecamera nn gli viene concesso l'acquisto dei biglietti in nessun altro settore del ‘Liberati’ nonostante la legge preveda la possibilità di acquistare i biglietti in tutti i settori per le partite non dichiarate a rischio?
4) Punto più importante, per quale motivo i tifosi cesenati e la società Cesena Calcio devono essere vittime delle mancanze altrui? Visto che la situazione è dettata dalla Questura e dalla società Ternana calcio, non era più logico e giusto far giocare la partita in un campo neutro limitrofo senza alcuna ristrizione?
COME SEMPRE CONTRO IL SISTEMA E LA REPRESSIONE.
ULTRAS È PASSIONE.....
TUTTI A TERNI.
AVANTI CURVA MARE.

La Curva Mare