Kone: "Dobbiamo imparare a gestire meglio la partita. Ma non è un calo fisico"

 di Redazione TUTTOCesena  articolo letto 902 volte
© foto di DiLeonforte/TuttoCesena.it
Kone: "Dobbiamo imparare a gestire meglio la partita. Ma non è un calo fisico"

Tornato titolare complice l'infortunio di Di Noia, oggi Moussa Kone si è ripreso il Cesena con una prestazione di grande concretezza e con un gol di quelli da ricordare: collo pieno da 30 metri a sbattere in porta una ribattuta corta della difesa granata. "È stato un gol istintivo – ha commentato il centrale ivoriano a fine gara – Non ho pensato a nulla, ho tirato ed è andata bene. Sono contento per il gol ma non per il risultato. La mia prestazione? Stavo bene: ho lavorato bene in settimana, mi sentivo bene e il mister mi ha dato fiducia. Sono contento".

Kone ha poi commentato l’ennesima rimonta subita in questa stagione dal Cesena. "C’è tanta amarezza perché abbiamo fatto vedere un buon gioco per buona parte della partita e purtroppo abbiamo gettato via la partita negli ultimi 15 minuti. Dovevamo sicuramente gestire meglio la partita. Dobbiamo stare più attenti ed essere più cattivi. Eravamo in superiorità numerica e sul 3 a 1 dovevamo cercare di giocare un po’ di più e invece non è successo e gli abbiamo concesso le opportunità per pareggiare. Come sempre torneremo a lavorarci su in settimana. Non è un calo fisico. Ogni settimana lavoriamo molto per migliorare la condizione atletica e anche oggi fisicamente stavamo bene fino alla fine".