Castori soddisfatto a metà: "Ci manca il colpo finale"

 di Redazione TUTTOCesena  articolo letto 890 volte
Fonte: Cesena Calcio
Castori soddisfatto a metà: "Ci manca il colpo finale"

È soddisfatto a metà Fabrizio Castori a fine gara, dopo il pareggio subito in rimonta a Chiavari. Di seguito le sue principali dichiarazioni raccolte dal sito societario. “Nel complesso una buona prestazione espressa a pieno ritmo dai miei ragazzi. Avremmo potuto anche vincere la partita considerando le azioni create. Siamo riusciti a portarci sul 2-0 purtroppo però l’evitabile gol subito verso la fine del primo tempo ha finito per condizionare il resto del match. Nel secondo tempo siamo stati bravi a saper soffrire e alla fine abbiamo conquistato un buon punto che permette di mantenere il trend positivo in un campionato sempre più difficile e equilibrato“.

Nelle ultime due partite avete subito quattro gol su palle alte, che ne pensa? “Molte squadre si affidano ai lanci lunghi e alle palle alte quando sono in svantaggio e spesso finiscono per mettere in difficoltà l’avversario. L’Entella in questa gara ha creato occasioni da rete solamente in questo modo mentre noi abbiamo prodotto delle belle azioni in velocità e nel secondo tempo abbiamo sfiorato anche il terzo gol”.

Donkor e Jallow come stanno? “Donkor a causa di un colpo in testa avvertiva giramenti e una certa instabilità, abbiamo preferito sostituirlo. Per quanto riguarda Jallow, il ragazzo ha subito una botta alla gamba che non gli permetteva di proseguire ma al momento non desta preoccupazioni”. 

Come ha gestito i cambi? “In realtà due dei tre cambi erano obbligati, quando si è fatto male Jallow ho pensato di sostituirlo con Kone per creare maggior densità in mezzo al campo mentre come ultima sostituzione ho scelto Cascione per Kupisz al fine di aumentare centimetri ed evitare di soffrire più del dovuto nei cross e nelle palle alte”.

Qualcosa da rimproverare ai ragazzi?“Niente di particolare se non aumentare l’attenzione nelle palle da fermo. Dispiace pareggiare una partita in cui si è giocato molto bene, la squadra sta continuando a crescere; in questo momento ci manca il colpo finale ma creiamo sempre molte occasioni e con il lavoro sono certo che miglioreremo anche questo aspetto”.