Castori: “È stata una partita da serie B”

Cesena, vittoria e Nazionale: incontenibile Castori vittorioso a La Spezia
03.03.2018 20:00 di Gian Piero Travini  articolo letto 2276 volte
© foto di DiLeonforte/TuttoCesena.it
Castori: “È stata una partita da serie B”

Fabrizio Castori esce dagli spogliatoi di nuovo vittorioso in trasferta: “Era difficile perché venivamo da due partite di fila - ha spiegato -. Non dovevamo sbagliare partita, siamo stati sempre corti e concentrati attenti a gestire le distanze. Lo Spezia non ha creato tante occasioni: è una buona partita di contenimento... una partita da Serie B. Con il Cittadella abbiamo perso esattamente così, ma oggi la classifica ci fa respirare”. Il mister prosegue: “Quando ho preso il Cesena sapevo che dovevamo raddrizzare la barca, ma avevo un modo di giocare che si confaceva con i giocatori che c’erano. Oggi aver vinto contro questo Spezia è un merito che ci prendiamo, ma noi dobbiamo salvarci... fermare una squadra molto esperta è un qualcosa anche in più”.

Parte quindi il momento in cui Castori esalta il calcio verticale: “Quando riusciamo a dare ritmo alla partita siamo un osso duro per tutti - ha continuato Castori -: questo è il nostro calcio, lo facevo anche a Carpi. Ognuno ha il suo credo calcistico, anche allenatori famosi si stanno convertendo al calcio verticale. Paga, ne sono un convinto assertore. Il tiki taka è roba da spagnoli, io sono un nazionalista da questo punto di vista. Lo dico con orgoglio. E visto quello che ha fatto la Nazionale forse sarebbe il caso di pensarci davvero”.