CORRIERE ROMAGNA. Parfait il "piccolo Davids" del Cesena

08.07.2012 19:11 di Giovanni Guiducci  articolo letto 1582 volte
Fonte: Andrea Gori per il Corriere Romagna
Louise Parfait (foto da cesenacalcio.it)
Louise Parfait (foto da cesenacalcio.it)

Le referenze sono di quelle che da queste parti non passano inosservate. Louise Parfait arriva a Cesena con un curriculum di tutto rispetto (65 presenze e un gol in B), impreziosito da elogi di chi lo ha allenato in precedenza: Ficcadenti a Piacenza e soprattutto Castori ad Ascoli si sono affidati alle doti muscolari e temperamentali del centrocampista camerunese, non rimanendo delusi. «Tante persone mi hanno parlato di Cesena  spiega Parfait, che ha compiuto 22 anni il 6 luglio  da Ficcadenti a Castori, ma anche Papa Waigo, mio compagno lo scorso anno ad Ascoli: tutti hanno speso parole positive su questa piazza e quando la società mi ha cercato, non ho impiegato molto a dire sì».

Fabrizio Castori lo ha definito un "piccolo Davids". Paragone impegnativo, ma che può far rendere l'idea di che tipo di giocatore sia Parfait: un centrocampista di rottura che fa della grinta la sua arma migliore. In pratica è quel giocatore che è mancato al Cesena della passata stagione, dove in mediana tutti aspiravano a fare gli architetti ma nessuno faceva il manovale: «Quello che posso fare è dare il massimo e mettermi a completa disposizione dell'allenatore e dei compagni. Il Cesena ha costruito una squadra di giovani e tra questi ci sono anche io. Il mio obiettivo personale è quello di migliorare ulteriormente e crescere come giocatore».

Nelle tre stagioni di B spese tra Piacenza, Crotone e Ascoli, il centrocampista nato a Yaoundè (capitale del Camerun) ha sempre conquistato la salvezza. A Cesena le ambizioni sono più elevate e bisognerà testare la caratura di Parfait in una medioalta B, cosi come la possibilità di giocare in un centrocampo a due (ha sempre giocato mezzala in un centrocampo a tre). «L'obiettivo minimo è quello di migliorare le cose positive viste nella mia passata. stagione. Il Cesena ha creduto in me (lo ha appena acquistato a titolo definitivo dal Genoa ndr) e ce la metterò tutta per riuscirci».