Cesena beffato dall'Empoli. E ora sotto con la Juve

Arbitraggio discutibile e sfortuna in attesa delle campionesse d'Italia
28.11.2018 15:00 di Patrick Lavaroni  articolo letto 894 volte
Letizia Zani
Letizia Zani

CESENA FC- EMPOLI LADIES 1-2                                                                                                                                                     

Cesena FC: Pacini, Cuciniello, Battistini (82’ Pastore), Guiducci, Carlini, Casadei, Guidi, Porcarelli, Beleffi, Nagni, Zani (60’ Petralia). A disp: Ceki, Amaduzzi A., Amaduzzi M., Vicini, Muratori. All: Elvio Gozi

Empoli Ladies: Lugli, Boglioni, Di Guglielmo, Esperti, Prugna, Papaleo (92’ Meripini), Ness (53’ Mastalli), Acuti, De Vecchis, Parrini (53’ De Rita), Morucci. A disp: Vincenzi, Caucci, Cotrer, Lovecchio. All: Alessandro Pistolesi

ARBITRO: Roberto Lovison di Padova. Assistenti: Antonio Giangregorio e Nicola Salvi di Padova.

RETI: 15’ Zani (C), 25’ Prugna (rigore) (E), 75’ Mastalli .

Note: Spettatori 80 circa. Ammoniti: al 41’Beleffi (C), 45’ Guglielmo (E), 76’ Boglioni (E).

6a giornata: Arezzo-Inter Milano 0-3; Genoa Women-L.G. Cittadella 1-2; Lazio Women-Roma XIV 3-0, Milan Ladies-Fortitudo Mozzecane 1-2; Roma CF-Ravenna Woman 0-3.

Classifica: Inter Milano 18; Roma CF 15; Ravenna Woman 14; Empoli Ladies 12; Fortitudo Mozzecane e L.G. Cittadella 11; Lazio Women 8; Milan Ladies 7; Cesena FC e Genoa Women 3; Arezzo e Roma XIV 0.

Prossimo turno: Inter Milano-Milan Ladies; Fortitudo Mozzecane-Roma CF; Empoli Ladies-Arezzo; Ravenna Woman-Lazio Women; Roma XIV-Genoa Women; L.G. Cittadella-Cesena FC.

La Vecchia Signora sbarcherà in Romagna sabato 8 dicembre in occasione del turno di Coppa Italia: la gara si giocherà allo stadio comunale G. Capanni di Savignano sul Rubicone alle 14.30 e il costo dell’ingresso sarà di 5 euro (under 14 gratis). Il ricavato sarà devoluto alla fondazione Marilena Pesaresi, a sostegno dei progetti per l’ospedale “Luisa Guidotti di Mutoko” in Zimbawe. Non mancate per sostenere le bianconere nella sfida alle campionesse d’Italia.

In attesa del big match il Cesena si arrende a un Empoli corsaro sul campo del Romagna Centro. Nonostante la pioggia e un arbitraggio discutibile sono ancora le bianconere a fare la partita, ma a fine gara è l’Empoli a portarsi a casa i tre punti in rimonta. È  Letizia Zani bomber di giornata, autrice dell’1-0 al 15’ su assist di Guiducci, abile a lanciare la palla oltre la difesa. In campo pare esserci solo il Cesena ma al 25’ il direttore di gara fischia un rigore molto dubbio per un presunto fallo di Battistini su Ness. La giocatrice toscana pare aver simulato ma ciò basta per permettere a Prugna di presentarsi dal dischetto e battere Pacini nonostante l’intuizione in tuffo del capitano. Le ragazze di Gozi non demordono, così all’Empoli non restano che i falli per limitare l’iniziativa locale. Nella ripresa il copione non cambia e a parte un’occasione di Lovecchio è sempre il Cesena a padroneggiare in campo. Al 60’ Zani esce per infortunio e 15 minuti più tardi Mastalli porta in vantaggio le empolesi certificando la crisi, di risultati non di gioco, delle bianconere, attese domenica prossima dal Cittadella e il sabato seguente, appunto, dalla Juventus.