LE PAGELLAZZE™ di CES-SAM | Stikastigati

Le Pagellazze™ di GPT, anche in serie D... rocked by VIDIA CLUB
30.09.2018 17:30 di Gian Piero Travini  articolo letto 4759 volte
LE PAGELLAZZE™ di CES-SAM | Stikastigati

SARINI 6 Con la testa è ancora a quel 95' di Matelica, e esce pure sui suoi stessi rinvii. Rischia due volte la maronata, ma dopo aver visto Zaytsev alla tv se la cava in palleggio, mentre in uscita siamo ai limiti della chiamata arbitrale. Guardia serena fino alla fine a parte qualche rinvio che sarebbe trash anche a confrontarlo con Uomini E Donne dei vecchi. CI STAVA ANCHE IL 5,5, EH.... 

ZAMAGNI 6,5 Prestazione un po’ più difficoltosa di Valeri per quello che riguarda la fase di costruzione di gioco, soprattutto quando Sarini lo manda ai matti con i suoi rinvii corti. ESAURIMENTO NERVOSO SCONGIURATO ANCHE OGGI

CIOFI 6,5 Mo’ mamma se è bullo! Se si tira su i pantaloncini ci fa sognare Perticone anche in questa stagione. Carattere, personalità e bianconero tatuato nel cuore. Da strappare il prima possibile all’Imolese, perché torna buono per un bel po’. ARROGANZA

STIKAS 8 Un difensore che fa due gol veri e non lascia passare nemmeno un pallone, ‘rubando’ il posto da titolare a un under più quotato e probabilmente mostrando capacità che starebbero strette anche in una media serie C... Dai, tanta roba. Soprattutto per come tratta il pallone, incollato ai suoi piedi. COLLA IN STIKAS

VALERI 6,5 Violentango con Merciari, cross in mezzo, tanta sostanza dietro. I pochi problemi potenziali arrivano dalle sue parti e riesce a risolverli. SICUREZZA

DE FEUDIS 7 È talmente concentrato ed efficiente che recupera al volo anche lo scarpino di Ricciardo che vola nella stratosfera forlivese dopo l’esultanza per la sua doppietta. AARON JUDGE (Dal 64' ANDREOLI SV)

BIONDINI 6 Prova ad aprire campo con sventagliate nel primo tempo, si dedica al lavoro sporco nella ripresa. MAI IN DIFFICOLTÀ (Dal 74' TOLA SV)

CAMPAGNA 6 Questa volta si limita ad un lavoro di ordinaria amministrazione, senza tentare la prodezza balistica come nelle altre gare. Fa una partita onesta di sacrificio e di carattere. ONESTAMENTE (Dal 69' PASTORELLI SV)

TORTORI 6 Si crea le occasioni, ma arriva sempre solo a un soffio dal colpo vincente. Fino a che fa girare il pallone e sono altri a buttarla dentro, noi ci limitiamo ad ammirarne la capacità di andarsene sempre dall’avversario  (Dal 74' CAPELLINI SV)

ALESSANDRO 6,5 Deve fare ancora un po’ di terapia di coppia con il pallone per gestire le sue crisi di gelosia, ma con una difesa che fa acqua come quella sammaurese avrebbe potuto creare almeno un paio di occasioni in più. Sentenza deve ancora trovare la sua giusta, infinita dimensione, ma un assist va bene. IN UNA RELAZIONE APERTA

RICCIARDO 7,5 Sembra Darth Vader alla fine di Rogue One: non lo ferma nessuno. La somma dei palloni che riesce a smistare in area potrebbe aiutare Tria a far quadrare i conti della Manovra, ma purtroppo i gol non sono asset macroeconomici. Bestia rabbiosa dalla trequarti, impossibile farne a meno. Standing ovation meritata come il giusto riposo. SITH (Dal 57' GORI 6 Gli manca solo l’ultimo passaggio. CRESCERE)

 

ANGELINI 6 Trenta minuti di calcio bastano per portarla a casa. Dopo le critiche contro il Matelica risponde sul campo. E io rimango convinto che il vero lavoro del mister si inizierà a vedere a novembre, quando il Cesena entrerà in perfetto assetto fisico. Ora deve semplicemente impattare su campi che non hanno nulla a che fare con il velluto romagnolo con la stessa convinzione e umiltà di oggi. LAVORO FACILE

CESENA FC 7 Una partita del genere è illegale. Non per il livello di gioco del Cesena – cui basta mezzora di calcio –, ma per la situazione della Sammaurese, che dopo appena venti minuti si è sciolta a un sole settembrino che in realtà non dovrebbe nemmeno fare così caldo. Difficile fare valutazioni oggi, se non che questa squadra davanti fa veramente paura. Se arrivano palloni. E tenere i tre punti in casa è sempre positivo. CAUTO OTTIMISMO