LE PAGELLAZZE™ DI CES-CAR | ... almeno il campo è bello...

Se questo è un sintetico... fischi e lamentele, ma bisogna rendersi conto di quanto sia precaria la situazione dei bianconeri. Dentro al campo. Fuori dal campo. Nel campo.
10.03.2018 17:11 di Gian Piero Travini  articolo letto 2675 volte
LE PAGELLAZZE™ DI CES-CAR | ... almeno il campo è bello...

FULIGNATI 6,5 Questo ragazzo fa danni solo quando pensa: di istinto non prende mai decisioni sbagliate. Gli imputano respinte troppo vicine all’area piccola, ma è questo il trend nazionale. PARATE IMPORTANTI

DONKOR 6 Gioca evidentemente a un altro sport, ma quel poco in fase di anticipo che fa basta a evidenziare il suo strapotere fisico sugli avversari. Sarebbe da 4 per quello che riguarda le amnesie difensive e l’equilibrio durante i 90', ma due anticipi in due contro tre fanno gridare al miracolo. ABBIAMO FEDE

ESPOSITO 6 Un passettino. Un altro. Una chiusura. Un’altra. Non è perfetto. Non è bello. Ce ne sono di boiate che potevano essere da KO: e invece oggi si termina a reti inviolate. È ANDATA (Dal 74' SUAGHER 6 Non arretra. BUON IMPATTO)

SCOGNAMIGLIO 6 Completamente inadatto a giocare alto, costringerà sempre la difesa a trincerarsi nella propria area: contro avversari con le polveri bagnate la strategia paga. Anche per lui fasi alterne di gioco, ma nel complesso porta a casa il risultato. ALTALENA

PERTICONE Per cinque minuti sembrava veramente un terzino sinistro. Poi inizia la partita. E comunque non sfigura. TRASFORMISTA

KUPISZ 6 Non fa danni, non perde grossi palloni, fa un paio di tagli decenti e scarica un pallone interessante in area. Vien quasi voglia di dire di trovarsi davanti al giocatore più in crescita della squadra in questo finale di stagione. CRESCITA (Dal 77' MONCINI 5,5 Il Carpi di oggi non era inaffondabile... lui la gambina poteva anche allungarla in un paio di occasioni. CORAGGIO)

SCHIAVONE 6,5 Animale da trincea, luccio delle paludi, gruppo aromatico del sintetico: il soldato Schiavone quando c’è da governare il brutto gioco è l’uomo giusto, l’ultimo a distrarsi, il primo a suicidarsi, più che sacrificare. DEAD MAN

DI NOIA 5,5 Riesce a farsi ammonire al 91', probabilmente per una scommessa da osteria con Cpt. Mutanda Perticone: per il resto della gara è nervoso e scorbutico col pallone. Nella ripresa si siede e si lamenta: probabilmente non ha trovato soddisfazione al CAF della Cisl stamattina. REDDITO DI CITTADINANZA

VITA 5,5 Era un po’ che il ragazzo non cannava la prestazione, ma ci sta che ogni tanto anche Mr. Affidabilità si conceda una giornata di vacanza: nonostante la prestazione di Dalmonte, Castori lo sacrifica perché sa che non otterrà più nulla per questo sabato da lui. AL RALLENTATORE (Dal 46' LARIBI 6,5 Sembra un giocatore di un’altra categor... ah, già... È un giocatore di un’altra categoria. Anche se non ne ha più e gioca col fiatone. ALTRA CLASSE)

DALMONTE 6 In ritardo per quasi tutto la partita, nell’ultima parte di gara sembra rigenerato dall’ingresso di Laribi e Moncini e tiene in scacco l’intera fascia contro giocatori molto più in forma di lui... però serve a poco. NON BASTA

JALLOW 5,5 Per vedere un pallone è costretto a portarlo via ai racattapalle. CATTIVONE

 

CASTORI 6 Solo questa Società poteva mettere nelle condizioni il Cesena di rendere antipatico ai tifosi Castori. Un altro grande successo mediatico e gestionale bianconero, un problema relativo per il mister che fondamentalmente se ne frega di qualsiasi cosa. Continua anche oggi a mantenere la categoria. Viene criticato sui cambi: raga, a una certa non può giocare con 11 mediani... perché quelli gli sono stati messi a disposizione. Mediani e difensori centrali. E Cacìa. E se non avete ancora capito che Cacìa col Cesena non c’entra niente, allora potete fare i direttori sportivi. Del Cesena. DEVE VERAMENTE FARE QUALCOSA DI PIÙ?

AC CESENA 6 Al Carpi - rimasto zoppo  fa schifo vincerla, quindi i bianconeri ne approfittano per portarsi a casa un punticino. Chi si lamenta di una gara tra le più brutte dell’anno non ha ben chiaro quanto sia scarso, mal costruito e precario il Cesena, che ha comunque retto contro una squadra che doveva spaccarlo in due. Per 5' ha pure giocato bene nella ripresa e nel primo tempo tatticamente ineccepibile. ACCONTENTATEVI, CHE È MEGLIO

AC CESENA SPA 10 La tattica di tenere il campo in una condizione vergognosa simile è vincente, soprattutto se alla fine non devi pagare le spese mediche dei calciatori che ci lasciano le gambe. TANTO FRA UN PO’ PAGA L’UEFA