La Serie B non vuole le seconde squadre

06.06.2018 12:00 di Redazione TUTTOCesena  articolo letto 1540 volte
Fonte: TuttoB.com
© foto di Antonio Vitiello
La Serie B non vuole le seconde squadre

La Lega B non vuole le seconde squadre, o meglio, vuole impedire che possano essere promosse dalla C alla B.

Le 21 società riunite ieri a Milano hanno deciso di presentare "un’istanza formale, da inoltrare alla Figc, di modifica del Comunicato ufficiale n.42 in cui si disciplina l’introduzione delle seconde squadre in Serie C e in particolare, tematica osteggiata dai club della Lega B, la possibile promozione in Serie B", scrive il portale TuttoB.

Il modello è quello tedesco, dove le seconde squadre possono arrivare al massimo in 3. Liga, ovvero l'equivalente della Serie C unica, ma non ambire alla promozione in 2.Liga. Fino al campionato appena terminato l'unica seconda squadra in 3. Liga era il Werder Brema, retrocessa però in Regionalliga (serie D) e nessuna seconda quadra prenderà parte al prossimo campionato di terza serie tedesca.