Parola di mister Medri #33: Pineto

23.03.2019 22:34 di Filippo Medri   Vedi letture
Parola di mister Medri #33: Pineto

Il Pineto sta vivendo un buon momento di forma: viene da una serie di 6 risultati positivi consecutivi che l’hanno portata in questo momento dentro la zona playoff. La guida tecnica  è affidata a Daniele Amaolo, noto allenatore del calcio marchigiano e abruzzese con un passato nella Jesina, Recanatese, e Vis Pesaro. 

È una squadra camaleontica senza un modulo tattitco predefinito ma molto brava ad adattarsi alle situazioni ed eventualmente a cambiarle anche in corsa.

In porta a seconda della scelta over o under troviamo Amadio o Shiba, classe 2000 arrivato al mercato di novembre con il primo preferito nell’utimo periodo. La linea difensiva è spesso a 4 con gli esterni Della Quercia a destra e Mazzei o Marini  a sinistra, entrambi fisici con buona attenzione difensiva e con i centrali Pepe, Orlando e Pomante a giocarsi 2 maglie da titolare. Tutti e tre sono molto fisici e intensi, bravi nelle palle alte ma poco dinamici.

Anche a centrocampo abbiamo diversi giocatori che si alternano a seconda del modulo richiesto, con Marianeschi o Amadio perni del gioco e con Esposito che può giocare sia da mezzala che da esterno. Ballottaggio Camplone-Antonicielli per la la maglia under in mezzo, con Fratangelo che può giocare o dietro le 2 punte oppure come terzo attaccante esterno. 

In avanti abbiamo Cruz e Tommasini giocatori che si completano molto bene essendo Cruz più un giocatore di manovra, fisico, mentre Tommasini è un ottimo attaccante dotato di buona gamba e tecnica e capace di vedere molto bene la porta: quest’anno è stato autore già di 12 gol.

Partita ancora una volta tosta per il Cesena che dovrà dare il 110% per poter mantenere invariato il vantaggio accumulato: per fare questo ci sarà bisogno di tutti i tifosi bianconeri che nelle ultime 7 giornate dovranno aiutare i ragazzi nella loro cavalcata incitandoli dal primo all’ultimo minuto.

Buona partita a tutti!