Parola di mister Medri #32: Savignanese

Mister Filippo Medri, settimana dopo settimana, ci racconta le avversarie
17.03.2019 08:00 di Filippo Medri   Vedi letture
Parola di mister Medri #32: Savignanese

La Savignanese è sicuramente con il Montegiorgio la felice sorpresa di questo campionato. A otto giornate dalla fine può festeggiare già la salvezza e in quest’ultimo periodo di campionato può ancora togliersi delle grandi soddisfazioni. Gran parte del merito è dell’allenatore Oscar Farneti, un tecnico preparato e conoscitore di calcio come pochi. Con tanto lavoro è riuscito non solo a fare punti ma anche ad esprimere un buon calcio. Il modulo preferito è il 4-2-3-1 anche se in qualche occasione ha giocato con altri sistemi di gioco.

In porta troviamo l’esperto Pazzini, giocatore importante per la squadra che dà sicurezza e tranquillità a tutta la retroguardia. Il reparto difensivo spesso è formato da diversi giocatori under come Giacobbi (classe 2000, pericoloso nelle palle inattive) o Battistini sulla destra, entrambi attenti e applicati. Sul versante opposto invece si posizionano Vandi o Turci, giocatori con buona tecnica e di molta spinta. In mezzo potrebbero esserci Gregorio, mancino esperto, e il giovane Rossi (ex Romagna Centro) che si gioca un posto con Succi; tutt’e due possono soffrire la velocità e la profondità.

In mezzo al campo ci sarà la sorpresa Riccardo Manuzzi, classe ’99 dalla fortissima personalità e tecnica, in grado di garantire ordine e la sistematica giocata in vertiicale. Sarà supportato dal veterano Brighi oppure dall’altro under Guidi, longilineo più di quantità che di qualità.

Anche in avanti, in base ai giocatori under, ci sono diverse alternative con Peluso e Noschese che possono giocare sugli esterni. Il primo in particolar modo è molto veloce e capace di grandi accelerazioni che possono creare difficoltà. Gli under Tamagnini e Scarponi sapranno dare una mano alle certezze Francesco Manuzzi e Longobardi. Questi ultimi due sono pronti a mantenere la loro buona media gol (10 gol per il primo e 7 per il secondo) e a creare grattacapi alla difesa avversaria.

In casa la Savignanese ha conquistato 25 dei 40 punti all’attivo ed è una delle migliori difese del girone, sinonimo di organizzazzione e compattezza.
Sarà una bel derby e speriamo faccia contenti tutti i cesenati…
Buona partita a tutti!

SAVIGNANESE (4-2-3-1): Pazzini; Giacobbi (Turci), Rossi (Succi), Gregorio, Vandi; Brighi (Guidi), Manuzzi R. (Ballardini); Tamagnini (Noschese), Manuzzi F. (Scarponi), Peluso (Brigliadori); Longobardi. All.: Farneti