Parola di mister Medri #25: Olympia Agnonese

29.01.2019 23:27 di Filippo Medri  articolo letto 1212 volte
Parola di mister Medri #25: Olympia Agnonese

La prima cosa che ho detto ai mie amici quest’estate, alla vigilia della stesura del calendario del Cesena, era quella di evitare di andare ad Agnone nel mese di Gennaio. Detto e fatto: ci troviamo il 30 Gennaio a Termoli per il recupero della seconda giornata di ritorno.

Il Cesena affronta una squadra completamente diversa e rinnovata da quella che perse 2-0 sul neutro di Forlì con Alessandro protagonista di una doppietta, ma che naviga nei bassi fondi della classifica e che proverà con i denti ad uscire almeno dalla zona retrocessione diretta.

La guida tecnica è cambiata rispetto al girone d’andata: oggi al timone c’è Antonio Foglia Manzillo che ha preso il posto dell’esonerato Antonio Mecomonaco dopo poche giornate. In diverse situazioni il modulo di riferimento è stato il 4-3-3 ma nelle ultime partite con il rientro di Litterio il tecnico dell'Olympia ha optato per una linea a 3 con il classe 2000 Gentile e l’esterno Riberio a fare la fascia completa.

In porta troviamo il ‘98 Maraiolo: buona struttura anche se non sempre sicuro nelle situazioni complicate. La linea difensiva è composta da 3 giocatori over quali Litterio, Albanese e Cassese: tutti ben strutturati e con tanto agonismo ma non molto tecnici e scattanti. Troviamo poi (sempre in caso di difesa a tre) Riberio e Gentile a fare tutta la fascia anche se la predisposizione è più difensiva che offensiva. In mezzo mancherà Pejic (squalificato), mentre nel ruolo di regista troviamo Riccardi, buon mancino tecnico con una predisposizione all’attacco al portatore di palla. Le mezzali Salifu e Diarrà (in alternativa Mazzarani) sono pronte più per distruggere che per fare gioco: il loro intento sarà cercare gli attaccanti Ancora (ben strutturato e lottatore ma non molto tecnico) e il giovane Sorgente (anche lui ben strutturato) nelle ripartenze che verranno eventualmente concesse dal Cesena. In avanti possiamo trovare anche Formuso (anche lui gran fisico) arrivato dal mercato di riparazione: giocatore che in categoria ha all’attivo diversi gol che dovranno servire per portare fuori dai bassi fondi la squadra.

Per il Cesena un'ottima occasione per dare continuità ai risultati e mantenere un sempre ampio il divario dal Matelica.

Buona gara a tutti!

Probabile formazione Olympia Agnonese (3-5-2): Maraolo: Litterio, Albanese, Cassese: Riberio (Nyang), Salifu (Diarrà), Ricciardi (Charty), Mazzarani (Araldo), Gentile; Sorgente (Formuso), Ancora. All.: Foglia Manzillo.