La Sangiustese pronta all’assalto con il suo gioiellino Cheddira

Oggetto delle attenzioni di Cesena e Matelica durante il mercato, Cheddira è rimasto alla Sangiustese per acciuffare i play-off.
25.01.2019 08:00 di Bruno Rosati   Vedi letture
Walid Cheddira
Walid Cheddira

Stabilmente al quarto posto, in zona play-off dall’inizio del torneo e due sole sconfitte subite (una in meno del Cesena) sino ad oggi. La Sangiustese non è certamente un avversario facile da affrontare. Oltre a tutto ciò, ci sono anche diversi giocatori della società di Monte San Giusto ad aver attirato le attenzioni di molti club. Su uno di questi, nella scorsa sessione di mercato, aveva messo gli occhi anche il Cesena: Walid Cheddira.

Walid, lo scorso dicembre sei stato molto vicino al trasferimento in Romagna. Per te è un rimpianto non essere approdato in bianconero?
“No, ma allo stesso tempo è stato un grande onore essere stato accostato ai colori bianconeri”.

La Sangiustese è l’unica squadra ad aver perso meno volte del Cesena. Come metterete in difficoltà la squadra di casa?
“Cercheremo di impegnarci al massimo contro la squadra più forte del girone. Proveremo a sfoderare una prestazione all’altezza".

All’andata finì 2 a 2, fu una partita rocambolesca. Sarà una gara altrettanto spettacolare?
“Sicuramente sarà una partita spettacolare e di alto livello. A mio parere non ci saranno grandi differenze dalla sfida dell’andata”.

Al contrario di te, Marfella è arrivato in riva al Savio ma non sta riuscendo a trovare molto spazio. Quali possono essere le ragioni?
“Simone è un bravissimo giocatore, di grande qualità. C’è da dire che il Cesena è una società con un grande blasone e vanta un seguito importantissimo. Monte San Giusto è una piccola cittadina, qui la società molto organizzata e formata da persone splendide. Passare ad un’altra realtà così differente richiede tempi di adattamento, non è detto che sia immediato”.

Secondo te il campionato è già chiuso o ci sono squadre come la tua Sangiustese che possono ancora puntare al primo posto?
“Penso che il Cesena sia la squadra favorita a vincere il campionato. Lo sta dimostrando di settimana in settimana”.