Gli eroi son tutti giovani e belli

 di Stefano Severi  articolo letto 2557 volte
© foto di Federico Gaetano
Gli eroi son tutti giovani e belli

1. All’Unieuro del Montefiore vendono licenze Microsoft Office originali. Così, nel caso a qualcuno possa interessare.

2. Karim Laribi ha giocato bene, è vero, ma il guizzo da tre punti (i due mancanti arriveranno poi) è di Alberto Trovamala.

3. Le pur basse probabilità di salvezza senza Cacia sarebbero state ancor più ridotte e facili da calcolare. Senza bisogno di computer aggiuntivi.

4. Camplone non ha bisogno di eroi. Quelli erano già tutti presenti nel settore ospiti di Bari.

5. Comunque vada a finire questo campionato, la luna di miele tra Foschi e Camplone è già finita. Ce ne renderemo conto a breve, quando inizierà il tiro al bersaglio verso il tecnico pescarese.

6. Crimi chi?

7. Sabato a Terni finirà il precampionato del Cesena. Dal turno successivo rientrerà quell’anarchico di Jallow e forse inizieremo a tirare in porta.

8. Quando Cacia e Laribi saranno entrati in forma e terminerà la squalifica di Dalmonte, allora magari potremo persino giocarcela. Ecco il manifesto di chi spera di riprendersi Cocco a gennaio.

9. In settimana si riunirà il CdA per tirare le somme del mercato estivo. Se tutto va bene si tira avanti un altro anno.

10. Nel frattempo siamo questi. E per la salvezza bisogna chiedere un miracolo. A S. Antonio da Padova o a Camplone. Anzi, facciamo direttamente a Camplone che Padova di questi tempi evoca troppi ricordi.