LE PAGELLE DELLO SPEZIA - Sciaudone e Migliore rovinano il piano di Di Carlo

 di Michele Neri  articolo letto 1675 volte
© foto di Federico Gaetano
LE PAGELLE DELLO SPEZIA - Sciaudone e Migliore rovinano il piano di Di Carlo

CHICHIZOLA 6,5 Portiere di carattere. Non esita nelle uscite, ed è sempre molto preciso. Su Garritano e su Ciano. Vuole mantenere la porta inviolata, ma Migliore gli mette un bastone tra le ruote.
N.VALENTINI 6,5 Se fosse un po' più scuro di pelle avrebbe tutte le carte in regola per fare il buttafuori. Rimpalla quando può ogni intenzione cesenate, i piedi però sono dei peggiori.
TERZI 6 Meno attento ed esplosivo di Valentini. Tuttavia fa il possibile perché il finale non sia ancora più pesante.
CECCARONI 5,5 Bene la prima frazione. Cede quando la sua squadra rimane in 10 e la diga a centrocampo viene a meno. (PULZETTI 5,5 Anche se...che colpe ha?)
DE COL 5,5 Viene relegato da Renzetti ad un ruolo di contenimento. La sua timidezza è una tassa antipatica per Di Carlo che contava sulle sue ripartenze. Scende solo una volta, e fa tremare il Manuzzi.
SCIAUDONE 4 Protagonista come all'andata. Questa volta in negativo. Cerca in ogni modo di farsi espellere. Non ci riesce nel primo tempo, quando Ghersini non considera rilevante il suo fallo di mano. Non sazio, atterra Garritano a inizio ripresa. E l'arbitro gli indica l'uscita.
DJOKOVIC 6 Un paio di aperture da applausi, e molta fisicità. Le esperienze all'estero lo hanno evidentemente fatto crescere. Servirebbe a questo Cesena, eccome!
MIGLIORE 4,5 Digita su Google "100 modi per rovinare il giorno del proprio compleanno". Tra questi gli viene suggerito di regalare un rigore al Cavalluccio, e lui esegue puntualmente. Peccato. Fino a quel momento era stato tra i meritevoli. (OKEREKE sv)
MAGGIORE 5 Positivo per l'impegno in pressing. Negativo per il resto. Sbaglia quasi tutti gli appoggi. Da trequartista impatta sempre sulla linea difensiva di Perticone e Capelli. Male anche da centrale.
PICCOLO 5,5 Ok, ci ha abituati a versioni molto migliori di sé. Dopotutto però con la palla tra i piedi ha un'aura potentissima. Se solo si potesse appoggiare al Diablo...
GIANNETTI 5,5 Non è al top, e si vede. Prova a lottare con i mastini romagnoli: serata da...emicrania! (FABBRINI 6 Il tecnico gli affida un compito crudele: risollevare una barca affondata. Strumenti? Due bacchette per mangiare il riso. Poveretto.)

ALL.DI CARLO 4,5 Schiera un 11 farcito di esperienza e picchiatori, ma spuntato. L'assenza di Granoche è un salasso. Aspetta l'errore del Cesena e invece viene beffato dal suo esterno. Perde mezzo voto perché Sciaudone andava sostituito all'intervallo. Tutti i tentativi di recuperare sono poi futili.
SPEZIA 5 Prova di maturità fallita. Manca l'appuntamento con la terza vittoria consecutiva e pure con l'aggancio a Cittadella e Benevento (entrambe hanno perso nel pomeriggio). Ora Novara e Carpi soffiano sul collo, la corsa playoff è sempre più viva. E il calendario è allucinante. Auguri Mimmo!