GLI ALTRI | Lupi sfamati solo per metà

L’Avellino accarezza l’idea della vittoria, ma viene raggiunto allo scadere.
 di Francesco Mondardini  articolo letto 2051 volte
Moretti, goleador di giornata
© foto di Federico Gaetano
Moretti, goleador di giornata

RADU 6 In vacanza nel primo tempo. Anche nel secondo. ON HOLYDAY

MARCHIZZA 6 Ordinato, ma non di più. 6 POLITICO

MIGLIORINI 6,5 Sicuro palla al piede, è un elemento prezioso anche in fase di impostazione. POLIVALENTE

MORERO 6 ‘Vigile’ attento sui movimenti offensivi di Jallow. È pericoloso in avanti quando si avventa di testa sulle palle alte. URBANO

RIZZATO 6,5 Con Marchizza, costruisce una solida catena a sinistra. Terzino frizzante, da lui nascono cross pericolosi verso il centro. GAS (Dal 77' FALASCO 6,5 Ha il merito di subire il fallo da rigore. AL POSTO GIUSTO).

LAVERONE 5,5 Esterno con licenza di tiro. Lo prova, in un paio di occasioni, ma Fulignati è accorto. Palla al piede è più in difficoltà e subisce spesso i raddoppi dei romagnoli. CHIUSO

MOLINA 6,5 Aiuta il giropalla degli irpini, anche se manca di ispirazione e passaggi filtranti. Generoso, si propone spesso come appoggio per gli esterni. ATTIVO

DI TACCHIO 5,5 Ha una buona cilindrata, prova spesso la conclusione da fuori area. Per il resto è un po’ fumoso. VAPOROSO

WILMOTS 5,5 Duello western a sinistra con Donkor. Ma non c’è sfondamento e nessuno dei due è ferito a morte. PISTOLERO (Dal 60' MORETTI 7 Prova subito a dar manforte ai lupi. Entrato in partita, realizza un rigore che pesa un quintale. DECISIVO).

ASENCIO 5 Gioca sul filo del fuorigioco, ma spesso ci casca. Lontano dalle trame di gioco dei compagni. ASSENTE

ARDEMAGNI 6 È francobollato dalla retroguardia bianconera, ma non si arrende e “sgomita” tanto per ritagliarsi il suo spazio. Dopo 10' colpisce un clamoroso palo che gli nega il gol per pochi centimetri. Di testa è onnipresente, ma non riesce a schiacciare la palla giusta. VICINO MA NON ABBASTANZA. (Dal 95' DE RISIO SV).

 

NOVELLINO Digerisce l’1-1 all’ultimo minuto peggio di una parmigiana bisunta. Deve guardare avanti: la sua squadra ha un’anima ed è in piena lotta salvezza. BURP!