Riecco il Cavalluccio

08.08.2019 18:15 di Redazione TUTTOCesena   Vedi letture
Riecco il Cavalluccio

Avevate per caso per un solo istante pensato che il Cesena avrebbe disegnato un nuovo stemma come i soliti avvelenatori di pozzi avevano lasciato intuire? No, dai: il Cavalluccio è tornato a casa. Per un anno, in prestito, per 18 mila euro. In attesa che il prezzo all’asta scenda a cifre ragionevoli.

Dalla prossima partita di Coppa Italia con la Vis Pesaro dunque nuovamente Cavalluccio sulle maglie del Cesena: intanto è già tornato sulle pagine social del Cesena Fc.

Di seguito il comunicato ufficiale della società: Il Cesena FC comunica che l’istanza presentata al giudice delegato del tribunale fallimentare di Forlì, Barbara Vacca, volta a ottenere in concessione l’utilizzo del marchio del Cavalluccio per la stagione 2019/20, è stata accettata in data odierna.

Lo storico simbolo tornerà pertanto a campeggiare in tutta la comunicazione coordinata del club bianconero e nelle nuove maglie che verranno presentate nei prossimi giorni.

“Siamo molto felici per l’esito di questa vicenda - ha commentato il presidente del Cesena FC, Corrado Augusto Patrignani -. Il Cavalluccio rappresenta un simbolo storico che ha un alto significato nell’immaginario dei nostri tifosi e il suo recupero è sempre stato la nostra prima opzione. Voglio ringraziare personalmente il curatore fallimentare, Mauro Morelli, per la disponibilità dimostrata, e l’amministrazione comunale di Cesena, nelle persone del Sindaco Enzo Lattuca e del vicesindaco Christian Castorri, per il prezioso contributo dato affinché si arrivasse ad una soluzione soddisfacente e nell’interesse di tutti”.

PS: Intanto è ufficiale, la serie C resta a 60 squadre. È stato bocciato il ricorso del Cerignola.