Malta vs. Arabia Saudita e USA: prove tecniche di Cesena FC

22.07.2018 10:42 di Redazione TUTTOCesena  articolo letto 7499 volte
© foto di DiLeonforte/TuttoCesena.it
Malta vs. Arabia Saudita e USA: prove tecniche di Cesena FC

Secondo quanto riportato ieri in anteprima da Il Resto del Carlino, e ripreso nell'edizione odierna anche da altri media locali, nella giornata di domani potrebbe arrivare la proposta di un gruppo di imprenditori maltesi che avrebbero partecipato al bando inviando la documentazione via raccomandata. Secondo l’interpretazione della cordata maltese farà fede il timbro di invio della raccomandata per testimoniare la sottomissione dei documenti entro la scadenza di venerdì scorso alle ore 12. Le probabilità di successo sembrano comunque piuttosto marginali, vista la chiara intenzione di Palazzo Albornoz di prediligere la soluzione locale di Pubblisole, con i beneventani legati a De Laurentiis di Pt Group Management Sas più defilati.

Sempre nella giornata di ieri anche una cordata americano-saudita, rappresentata da un professionista cesenate, era entrata in contatto con il sindaco Paolo Lucchi per verificare possibili margini di trattativa, ma il primo cittadino avrebbe semplicemente rimandato al bando pubblico scaduto da poche ore. Quella saudita si avvia quindi a restare solo una suggestiva ipotesi, a meno che domani non arrivi la raccomandata come per i maltesi.

Per quel che riguarda il ruolo di presidente, sempre secondo Il Resto del Carlino, il favorito sarebbe Corrado Augusto Patrignani, già numero uno di Maxicart e di Confcommercio. Nessuna novità invece per quel che riguarda l'allenatore (Giuseppe Angelini verrebbe ereditato dal Romagna Centro) e per la figura di direttore sportivo, con Oberdan Melini in pole position anche su Massimo Andreatini, autore assieme a Massimo Conti della salvezza della Fermana in serie C di questa stagione, vicino all’entourage di Luca Mancini, ex dg del Cesena e uno tra gli ultimi finanziatori dei bianconeri prima del fallimento.