Perché il Cesena è a un passo dalla retrocessione?

 di Redazione Tuttocesenaweb.it  articolo letto 1339 volte
Fonte: Flavio Bertozzi per La Voce di Romagna
© foto di Luca Gambuti/Image Sport
Perché il Cesena è a un passo dalla retrocessione?

Perché il povero Cesena ha già (quasi) tutti e due i piedi in serie B? Semplice - si risponde Flavio Bertozzi su La Voce di Romagna - perché non sa vincere gli scontri diretti, perché becca troppi gol (58; solo Cagliari e Parma hanno una difesa più perforata), perché in trasferta ha raccolto solo otto miseri punti (una sola vittoria, 5 pari e 10 stop; peggior rendimento esterno dopo quello del disastrato Parma), perché al Manuzzi non sono stati arpionati  solo 16 i punti in 17 apparizioni (3 successi, 7 pari, altrettante sconfitte): solo il Cagliari (10) ha saputo fare peggio.
Ma soprattutto perché i bianconeri non alzano al cielo i calici della vittoria da due mesi esatti, ovvero dall’1-0 casalingo maturato con l’Udinese lo scorso 1° marzo. Da allora per la truppa di mister Di Carlo, sono arrivati solo cinque miseri pareggini (Palermo, Inter, Verona, Sampdoria ed Atalanta) e tre battute d’arresto (Roma, Chievo e Genoa).