Benedette palle inattive

 di Redazione Tuttocesena  articolo letto 1313 volte
Fonte: Giovanni Guiducci per il Corriere Romagna
© foto di Di Leonforte/TuttoCesena.it
Benedette palle inattive

Sono 10, oltre un terzo delle 27 complessive, - si legge sul Corriere Romagna - le marcature bianconere arrivate su palle inattive: due direttamente su punizione (Ciano ad Ascoli e Magnusson a Cagliari), tre su rigore (Sensi con Livorno e Spezia, Djuric con Spezia), due sugli sviluppi di un angolo (Perico con il Modena e Caldara con la Ternana) e infine tre sugli sviluppi di una punizione (Caldara a Vicenza e Ragusa con Pescara e Ternana).