Dove sono finiti quei ragazzi dell’AC Cesena?

Che fine hanno fatto tutti gli ultimi contrattualizzati dalla Società di corso Sozzi? Una diaspora bianconera che ha visto gente in A, in B e in serie C
03.08.2018 19:00 di Marco Manuzzi  articolo letto 5637 volte
© foto di DiLeonforte/TuttoCesena.it
Dove sono finiti quei ragazzi dell’AC Cesena?

A nemmeno un mese dal fallimento di AC Cesena SpA molti ex bianconeri sono già ripartiti con altri colori, altre maglie in altre città. Ecco dove sono finiti i vecchi giocatori di proprietà, suddivisi reparto per reparto.

Dei cinque estremi difensori senior tesserati nella stagione 17/18 solo Agliardi e Bardini sono ancora a spasso. Melgrati è sceso di categoria accasandosi all'Arezzo, Fulignati ha strappato un sontuoso triennale all'Empoli e Grandi è stato confermato nel nuovo Vicenza Virtus griffato Renzo Rosso.

Tra i difensori Isaac Donkor si è trasferito al Craiova di Devis Mangia, Romano Perticone ha firmato un biennale con opzione con la Salernitana e Scognamiglio, dopo un lunghissimo corteggiamento, ha accettato Pescara. Ancora svincolato Andrea Esposito.

Dalla mediana Andrea Schiavone, dopo essere stato ad un soffio dal Padova, ha proseguito verso nord firmando con il Venezia, Laribi è dell'Hellas Verona; Kupisz ha siglato sino al 2020 con l'Ascoli dove potrebbe essere raggiunto da Alessio Vita. Capitan Cascione sta valutando le diverse proposte arrivategli al pari di Matteo Gasperoni. Al momento senza squadra anche il mitico ‘Federico Varano’ – comprato a 2,5 mln di euro –, Matteo Gasperi ed Ernesto Starita.

L’espertissimo Daniele Cacia ha partecipato al ritiro degli svincolati di Coverciano e aspetta la chiamata giusta per confezionare le pochissime marcature che lo dividono dal record di Schwoch. Svincolato anche Akammadu. Gabriele Moncini, come previdibile dopo l'exploit del finale di stagione, ha ricevuto le attenzioni della massima serie e ha scelto la SPAL. Su Dalmonte il club più convincente è stato il Genoa ma il contratto non risulta ancora depositato.

Nel settore giovanile è avvenuto un vero e proprio saccheggio, più o meno come col Parma nel 2015. I gioiellini sono migrati verso i top club: Buso alla Roma, Sami all’Inter e Farabegoli alla Samp. I vicini di casa sono stati i più lesti, portando a Bologna Farinelli e Militari, a Ferrara Biolcati e Ciofi all’Imolese. Davide Mordini è in ritiro con la Feralpisalò, Moussa Ndiaye con il Fano dopo essere stato contrattualizzato dal Pescara. Alessandro Garattoni dopo l’ottima stagione all’Imolese si è accasato al Crotone mentre i difensori Ceccacci e Maretti hanno accettato il Pavia in Serie D, complice la regia di Marino Vernocchi. Youssef Maleh ha seguito lo stesso percorso di Schiavone - firmando con il Venezia - ma tornerà in prestito a Ravenna. Oliver Urso dopo qualche giorno di trattative è finito alla Salernitana, raggiungendo Perticone.