Parola di mister Medri #1: Avezzano

Mister Filippo Medri, settimana dopo settimana, ci racconta le avversarie
14.09.2018 08:00 di Filippo Medri  articolo letto 3758 volte
Mateus Dos Santos
Mateus Dos Santos

L’Avezzano è una squadra, solida e importante, costruita con ambizione per cercare di migliorare l’ottimo 3 posto dello scorso anno: il tecnico incaricato di puntare al colpaccio è ancora una volta Federico Giampaolo, fratello del piu’ famoso ed ex allenatore del Cesena Marco, di cui è di tre anni più giovane. Al suo secondo anno con gli abruzzesi, Giampaolo in passato ha lavorato con la Fidelis Andria alle spalle di Luca D’Angelo per poi passare alle giovanili del Bari.
Il modulo preferito è il 4-2-3-1, anche se in questa prima parte di stagione sta sperimentando un 3-4-3, ma senza grandi risultati come visto in Coppia Italia, dove è stato travolto 3-0 dalla Vastese. Ci riproverà con tutta probabilità contro il Cesena.

L’ossatura della squadra è formata dai due centrali Sbardella e Menna, entrambi rocciosi e fisici; dai centrocampisti centrali Bisegna e Bianciardi, giusto mix di tecnica e agonismo; dal trequartista Cerone, che non si fa problemi a spostarsi in altri settori della seconda linea, assente per squalifica in Coppa; dal terminale offensivo Dos Santos – cresciuto nel Cruzeiro assieme a Diego Renan –, dalla grande presenza fisica e di ottima progressione, autore nella scorsa stagione di 20 gol e tra i giocatori più temuti del girone.

Nel reparto under da segnalare l’esterno sinistro classe ’99 D’Eramo molto rapido bravo nell’uno contro uno e autore di 8 gol nella scorsa stagione, appena 18enne. Oppure Conti, buon centrocampista duttile classe ’98, vecchia conoscenza passato dalle giovanili del Cesena e della Juventus, con me lo scorso anno a San Marino e giocatore in grado di condizionare in positivo le partite.

Nel complesso è una squadra ben messa in campo ma non infallibile, che cercherà giustamente di far valere il fattore campo – come misure nella media per la serie D – e sarà sostenuta da un buon numero di appassionati anche in occasione della giornata biancoverde, con la curva subito dietro alla porta. Cercheranno di creare superiorità sulle esterne con l’uno contro uno, accentrando il gioco su Cerone in caso di gioco col trequartista per liberare Dos Santos.

PROBABILE FORMAZIONE (3-4-3) Fanti; Di Gianfelice, Sbardella, Menna; Di Paolo, Bianciardi, Bisegna, Besana M.; Pellecchia, Dos Santos, D’Eramo. A disp: FrancabandieraPuglielli, Tariuc, Schirone, De RoccisContiBesana D., Alessandro J.A., Dosa. All: Giampaolo.