Palermo-Cesena 0-0I E' quasi fatta!

La diretta testuale del nostro amato Cavalluccio!
12.05.2018 14:35 di Redazione TUTTOCesena  articolo letto 10870 volte
© foto di DiLeonforte/TuttoCesena.it
 Palermo-Cesena 0-0I E' quasi fatta!

PALERMO (4-4-2): Pomini; Rispoli, Dawidowicz, Rajkovic, Aleesami; Rolando (30' st Trajkovski), Jajalo (35' st Chochev), Murawski, Coronado; La Gumina, Moreo (41' st Nestorovski). A disp: Maniero, Bellusci, Accardi, Gnahoré, Balogh, Fiordilino, Fiore, Szyminski, Ingegneri. All: R. Stellone.

CESENA (4-3-3): Fulignati; Donkor, Suagher, Scognamiglio, Fazzi; Cascione (41' st Esposito), Schiavone (34' st Emmanuello), Fedele; Laribi; Vita, Moncini (10' st Jallow). A disp: Agliardi, Melgrati, Eguelfi, Cacia, Dalmonte, Ndiaye. All: F. Castori.

ARBITRO: Ivano Pezzuto di Lecce. Assistenti: Galetto di Rovigo e Rossi di La Spezia. Quarto uomo: Martinelli di Roma.

NOTE: ammoniti Donkor (C), Murawski (P), Cascione (C)

E’ quasi fatta: il Cesena porta a casa il pareggio dal Barbera e può quasi brindare. Un punto contro il Palermo che consente ai ragazzi di Castori di affrontare l’ultima partita contro la Cremonese (‘risorta' oggi e matematicamente salva) con relativa serenità. Basterà un punto e sarà salvezza. Il match di oggi è stato un capolavoro di accortezza anche se i bianconeri hanno rischiato molto per il rigore sbagliato da Coronado e Fulignati si è reso protagonista di un paio di pregevoli interventi. C’è da dire anche però che Fedele nella ripresa ha rischiato il colpaccio con una conclusione deviata da Pomini con difficoltà.

Il Cesena, con 47 punti, ha sette squadre dietro: Ternana, Pro Vercelli ed Entella non possono più raggiungere i bianconeri mentre per le altre il calendario non è semplice: Ascoli e Brescia si sfideranno in uno scontro diretto, il Pescara andrà a Venezia mentre il Novara ospiterà l’Entella, dai cui potrebbe essere raggiunta al quartultimo posto. L’Avellino sarà ospite di una Ternana già retrocessa ma che vorrà chiudere con onore il proprio campionato. Un punto, un solo punticino ed è fatta.

50' st E' finita! Palermo-Cesena 0-0

50' st Comincia l'ultimo minuto di gioco. 

49' st Ancora 90 secondi per portare a casa questo punto d'oro. 

48' st Altra bella punizione conquistata da Vita a centrocampo. 

47' st Emmanuello dalla distanza. La palla sorvola la traversa ma non di molto. 

46' st Fallo su Emmanuello. Preziosa punizione per i bianconeri. 

45' st Ci saranno 5 minuti di recupero. 

45' st Punizione per fallo in attacco del Palermo. 

44' st Palermo in avanti alla disperata. Punizione sulla trequarti. 

41' st Nestorovski per Moreo nel Palermo, Esposito per Cascione nel Cesena. Altra lunga pausa. 

41' st Cascione pare non farcela. 

40' st Cascione colpisce di testa, palla alta. Il capitano però resta a terra dolorante. 

39' st Donkor guadagna un ottimo calcio d'angolo. 

38' st Lunga pausa. Si prevede un corposo recupero. 

36' st Fulignati si oppone a Trajkovski sul primo palo e salva il Cesena! Angolo Palermo. Dal corner, il portiere ribatte coi pugni. 

35' st Chochev per Jajalo nel Palermo. 

34' st Torsione di Moreo, palla molto lontana dai pali di Fulignati. 

34' st Emmanuello per Schiavone nel Cesena. 

31' st Aleesami tutto solo dal limite. Palla sopra la traversa. 

30' st Nel Palermo Trajkovski per Rolando. 

30' st Ancora Rispoli da lontano. Conclusione fuori misura. 

29' st Laribi dalla bandierina ma nessuno sfrutta la sua parabola. 

28' st Jallow conquista un angolo e, nella sua posizione, fa il massimo. 

26' st Jallow giù a centrocampo, l'arbitro lascia correre. Gambiano sempre molto solo, proprio come Moncini prima di lui. 

23' st La Gumina prolunga la punizione di Coronado, Fulignati si distende e arpiona plasticamente (e facilmente) il pallone. 

22' st Il Cesena ha preso un po' di coraggio ma il suggerimento di Laribi in area non è sfruttato da nessuno. Sulla ripartenza Cascione si prende un giallo evitabile per un tackle un po' troppo deciso. 

21' st Jallow prova a destreggiarsi ma il suo traversone è addomesticato dalla difesa siciliani. 

20' st Stavolta Cascione lo guadagna, un angolo. 

18' st Cascione manda la palla in angolo. Dal corner il colpo di testa di La Gumina termina alto. Altro angolo sul quale Rispoli si produce in un debolissimo colpo di testa. Fulignati blocca senza problemi. 

16' st Rispoli al volo, palla altissima. La pressione dei siciliani produce poco.  

12' st Il Cavalluccio sta chiudendo tutti i varchi, il Palermo fatica a trovare soluzioni che non siano individuali. 

11' st Occasionissima Cesena: Pomini dice di no al destro dal limite di Fedele. Angolo. 

10' st Ecco il cambio: Jallow per Moncini. 

10' st Dopo un errore di Donkor, Coronado mette a sedere mezza difesa ma calcia alto. 

8' st Jallow pronto ad entrare. 

7' st Il Palermo non trova concretezza e dagli spalti sale qualche mormorio. 

5' st Ritmi non certo proibitivi. 

3' pt Laribi fermato irregolarmente al limite. Punizione per il Cesena. Niente di fatto però. 

3' st Stesso esito per un suggerimento di Laribi, sempre per Moncini. 

2' st Cascione respinge e lancia Moncini ma la palla si perde nel vuoto. 

1’ st Squadre in campo per il secondo tempo. Palermo-Cesena 0-0

Il Cesena contiene il Palermo ma può ringraziare Fulignati, autore di un pregevole intervento su Rispoli, e la sua buona stella: sul finire del tempo Coronado calcia un rigore in curva. A parte un’altra mezza occasione dei siciliani, questa è l’estrema sintesi dei primi 45’. C’è poco da raccontare, anche perché il Cavalluccio sceglie un atteggiamento estremamente prudente e i padroni di casa non affondano mai veramente il colpo come dovrebbero. Per lunghi tratti, forse complice il caldo, si vedono squadre al piccolo trotto. Certamente i rosanero si sono dimostrati più pericolosi e nella ripresa qualcosa dovrà cambiare perché, come dimostrano esempi recenti, i bianconeri hanno tutto da perdere da una tattica rinunciataria. Alla lunga rischiano di essere puniti. In ogni caso, per effetto dei risultati degli altri campi, il Cesena in questo momento ha otto squadre dietro di sé con la zona play off due punti più sotto.

45' pt Il primo tempo finisce senza recupero. Palermo-Cesena 0-0

45' pt Vita parte in contropiede ma la sua palla per Moncini è imprecisa. I due sono un po' abbandonati a loro stessi, là in avanti. 

44' pt Dal corner Moncini tenta l'acrobazia ma sfiora solamente la palla. Sarebbe stato un gol fantastico. 

43' pt Punizione. Schiavone va al cross, la difesa si rifugia in angolo. 

42' pt Schiavone, abbastanza avulso dal gioco fino ad ora, guadagna un buon calcio piazzato. 

41' pt Angolo Cesena. La difesa allontana. 

39' pt Batte Coronado. Palla alta!

38' pt Rigore per il Palermo.Trattenuta di Cascione su Dawidowicz nel cuore dell'area. Il fallo sembra esserci. 

37' pt Batte Coronado, la barriera devia in angolo. 

36' pt La Gumina a terra per fallo di Scognamiglio. Punizione dal limite per il Palermo.

33' pt Ancora un angolo. Fallo in attacco, il Cavalluccio può respirare un po'. 

32' pt Bomba ravvicinata di Rispoli: Fulignati salva miracolosmente sul primo palo. Angolo ma il Palermo reclama un altro rigore. 

31' pt Cascione chiude Moreo. Angolo. I bianconeri faticano a passare il centrocampo. 

30' pt Fedele allontana la palla di testa, proprio davanti a Fulignati. Proteste dei siciliani per un presunto fallo da rigore. 

29' pt Vita mette prudentemente in angolo. Il Palermo cerca il massimo sforzo. 

28'pt  A parte l'ultimo sussulto, squadre al piccolo trotto, specialmente il Cesena. 

27' pt Mancino di Rolando ribattuto da Fulignati, sulla respinta La Gumina tira a colpo sicuro addosso a Moreo e l'arbitro fischia il fuorigioco. Che rischio. 

27' pt Laribi-Vita, lo scambio in attacco non si chiude. 

25' pt Tiraccio di Fedele da 35 metri. Palla altissima. 

23' pt Rolando per la testa di Aleesami, palla abbondantemente fuori. 

22' pt Fazzi risolve una situazione delicata in area. I rosanero continuano a spingere, Cesena un po' troppo prudente. 

20' pt Confuso attacco del Palermo, fasi concitate in area di rigore fino a quando l'arbitro non fischia una punizione per il Cavalluccio. 

19' pt Prolungato duello La Gumina-Suagher con quest'ultimo che ha la meglio. 

17' pt La torsione di Moreo sulla punizione dello stesso Coronado non porta frutti: palla alta.

16' pt I siciliani continuano a fare la partita. Coronado sfugge a Donkor che lo stende. Punizione e giallo. 

14' pt Moncini, troppo solo, chiuso dalla difesa rosanero.

12' pt La Gumina si mangia un gol dopo una ingenuità di Fazzi sulla destra. Il centravanti, solo davanti a Fulignati, manda in curva un cross di Rolando. 

11' pt La Gumina si fa sfuggire una buona palla in area. 

10' pt Rolando si fa 40 metri palla al piede e conclude: palla ribattuta dalla difesa. 

8' pt Altro cross di Coronado, sempre su Fulignati. 

6' pt I bianconeri non hanno fretta, attendono il pressing dei padroni di casa. 

4' pt Gran possesso del Palermo in questi primi minuti. 

3' pt Angolo per il Cesena. Nulla di fatto. 

2' pt Punizione per i padroni di casa. Coronado al cross. Tutto facile per Fulignati che poi lancia subito Laribi, anticipato da Pomini in uscita.

1’pt Partiti. Calcio d'inizio da parte dei siciliani. Palermo-Cesena 0-0

Buon pomeriggio e benvenuti alla diretta testuale di Palermo-Cesena, partita valevole per la 41esima e penultima giornata del campionato di Serie B. A 180' dal termine il Cavalluccio è chiamato a conquistare punti salvezza sul campo di una squadra in lotta per la promozione diretta. Una sfida ardua, dunque ma non impossibile considerato che i rosanero nel girone di ritorno hanno conquistato 28 punti, solamente 5 in più del Cavalluccio. Dopo l'anticipo di ieri sera e la vittoria dell'Avellino, i bianconeri hanno ancora sette squadre dietro ma adesso gli irpini sono più vicini e può veramente ancora succedere di tutto. Muovere la classifica oggi, assieme a qualche risultato favorevole sugli altri campi, significherebbe non arrivare all'ultimo turno con l'obbligo di vincere al Manuzzi contro la Cremonese, altra rivale per la lotta per non retrocedere. In ogni caso, dopo la straordinaria vittoria sul Parma, il morale è alle stelle e i ragazzi di Castori, in serie positiva da quattro giornate, affronteranno i siciliani convinti di poter dire la loro e di giocarsela alla pari con un'altra grande del campionato (dopo aver portato via 4 punti su 6 a Parma, Frosinone e Perugia). I caso di successo, i bianconeri sarebbero matematicamente salvi. Un sogno che potrebbe anche avverarsi: questa squadra ci ha abituato ad ogni genere di imprevisto, non è assolutamente vietato sognare. 

Il tecnico marchigiano promuove Moncini, il grande protagonista della sfida contro gli emiliani, e concede un turno di riposo a Jallow, piuttosto evanescente nelle ultime settimane. Dalmonte, l'altro uomo decisivo domenica scorsa, invece parte di nuovo dalla panchina. A centrocampo torna titolare Cascione mentre nel tridente Laribi e Vita saranno a supporto del giovane attaccante toscano. Nel Palermo Bellusci e Nestorovski non fanno parte dell'undici titolare in quanto non ancora al meglio mentre in porta l'infortunato Posavec deve cedere il posto all'ex San Marino e Bellaria Pomini.