O. Agnonese-Cesena 1-2 | Angelini si complica la vita ma ci sono i 3 punti

La diretta testuale del nostro amato Cavalluccio
30.01.2019 14:21 di Redazione TUTTOCesena  articolo letto 12653 volte
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
O. Agnonese-Cesena 1-2 | Angelini si complica la vita ma ci sono i 3 punti

O. Agnonese 1

Cesena          2

O. AGNONESE (4-3-3): Maraolo (1' st Kuzmanovic); Corbo, Mazzarani (66' Salim), Ricciardi, Albanese; Cassese, Barbato, Salifu; Formuso, Nyang, Sorgente (1' st Ancora). A disp: Litterio, Ballerini, Gentile, Diarra, Charty, Dezai Ange. All: Foglia Manzillo

CESENA (4-2-3-1) Agliardi; Marfella (80' Noce), Ciofi, Benassi (18' pt Viscomi), Valeri; De Feudis, Fortunato (58' Tola); Munari, Tonelli (65' Rutjens), Alessandro; Ricciardo (71' De Angelis). A disp: Sarini, Campagna, Capellini, Tortori. All: Angelini

ARBITRO: Stefano Nicolini di Brescia. Assistenti: Mazzuoccolo e De Falco di Nola.

RETI: 4' pt Fortunato (C), 16' pt Ricciardo (C), 27' st Valeri aut.

AMMONITI: 76' Munari (C), 81' Niang (O.A)

Il Cesena ottiene i tre punti al termine di una gara double face dove per oltre un'ora di gioco i bianconeri sono stati assoluti padroni del campo, trovando il doppio vantaggio in 15 minuti e spiccioli. Dal 60' però inizia un secondo incontro, con i padroni di casa proiettati all'attacco e improvvisamente pericolosi e il Cesena rintanato nella sua area quasi incapace di reagire. Lo switch avviene al 65' quando Angelini ordina il cambio Rutjens-Tonelli e comunica a Viscomi il passaggio ad un inedito 3-5-2; Sarà proprio lo spagnolo ad essere maggiormente in difficoltà nei minuti conclusivi. La squadra perde le distanze, le coperture saltano e la modesta Agnonese ne approfitta, trovando il goal della bandiera grazie ad una carambola di Valeri che insacca nella sua porta. Prestazione rivedibile anche per il redivido Marfella, troppo impreciso in fase difensiva e richiamato in panchina prima dello sprint finale. Bene Tonelli, Ricciardo e Fortuanato. Da valutare invece nelle prossime ore le condizioni di Benassi, uscito al 18' lamentando un forte dolore alla coscia.

50' st Finisce qui! Il Cesena vince la partita nonostante una sofferenza pazzesca nel finale

48' st Danilo Alessandro sceglie di fare tutto da solo evitando di servire i compagni al termine di una ripartenza fulminea. Il suo tiro è debole e allora c'è tempo per un ultimo tentativo dell'Agnonese

47' st Ancora Ribeiro prova a cercare Niang ma è bravissimo Valeri ad allontanare

46' st Il Cesena sapientemente prova ad addormentare il match mantenendo il pallone appiccicato alla bandierina

45' st Saranno 4 i minuti di recupero mentre il Cesena guadagna un corner offensivo dalla sinistra

42' st Altra sbavatura clamorosa per Christian Rutjens, questa volta in fase di uscita dalla difesa. Fortunatamente tutto si risolve in un nulla di fatto

40' st Qualche minuto è avvenuto anche l'ultimo cambio in casa Cesena: Noce per l'opaco Marfella

38' st Calcio d'angolo per i padroni di casa. Ribeiro la butta in mezzo ma la retroguardia bianconera allontana. Continua a soffrire il Cesena...

36' st Niang stende senza mezze misure Alessandro fermando così una pericolosa ripartenza. Nicolini gli sventola il  cartellino giallo. 

34' st Alessandro alla ricerca dell'eurogol. La sua conclusione dai 30 metri si spegne di poco alta sopra la traversa di Kuzmanovic

32' st Ci prova Ancora da distanza ravvicinata ma è bravo Agliardi a bloccare il pallone

30' st Ancora malissimo il Cesena. Rutjens in particolare sembra in confusione toale. I bianconeri faticano nel mantenere il possesso

27' st GOL! L'Olympia Agnonese accorcia le distanze grazie all'autogol di Valeri. Il neo entrato Ribeiro Salim scende in percussione sulla destra per poi crossare verso il centro: Valeri devia in rete nel tentativo di spazzare l'area piccola

26' st Finisce qui la partita di bomber Ricciardo, al suo posto Ciro De Angelis. Intanto il Cesena sembra sparito dal campo...

24' st Rutjens stende in area Ancora ma per il direttore Nicolini non c'è nulla: brivido sulla schiena di Angelini!

22' st Con l'ingresso di Rutjens il Cesena si è disposto con il 3-5-2. Ciofi è il centrale, Viscomi a sinistra e Rutjens a destra. Avanzano di qualche metro sulle corsie Marfella e Valeri

20' st Altro cambio ordinato da Angelini: lascia il campo Tonelli - artefice di una ottima prova -, dentro Rutjens

17' st Pregevole sviluppo sulla corsia sinistra: la combinazione Valeri-Ricciardo-Alessandro finisce per premiare Tola che dai 25 metri prova il tiro mandando però alto

15' st Mazzarani alza il traversone dalla trequarti ma la traiettoria è di facile lettura per Agliardi che in presa alta blocca il pallone

13' st Primo cambio per il Cesena: fuori l'ammaccato Fortunato, al suo posto Brenton Tola

12' st Pasticcia l'Agnonese, vanificando una pericolosa ripartenza nata dalla respinta al tiro di Fortunato

11' st Manovra in lungo e in largo il Cesena. Alessandro innesca Valeri che con un potente tiro di sinistro impegna Kuzmanovic che respinge

8' st Beppe De Feudis solo in area. Il capitano lascia rimbalzare la palla, perde un po' l'attimo e il portiere salva un po' goffamente. 

5' st Altro corner. Kuzmanovic, entrato nella ripresa, esce in presa alta e fa sua la palla. 

3' st Agnonese frastornata. Angolo Cesena. 

3' st Palo di Munari! Triangolo con Tonelli, la palla torna di nuovo al Rosso che con una puntata anticipa il portiere ma non è fortunato (con la minuscola). 

2' st Ancora Tonelli! Il suo piatto finisce in bocca al portiere. Brutto errore, fallito una sorta di rigore in movimento.

1' st Subito incursione di Munari a destra, palla appoggiata a Tonelli che la alza sulla traversa.

1' st Si ricomincia.Olympia Agnonese-Cesena 0-2

Uno-due in sedici minuti. Sul neutro di Termoli il Cesena mette sotto l’Agnonese e rischia pure di dilagare. Solo l’imprecisione dell’attacco bianconero salva i molisani da un passivo più pesante. Le reti portano la firma di Fortunato e di Ricciardo ma a propiziarle sono stati rispettivamente Alessandro e Tonelli. E proprio da questo poker di assi che in ogni momento può nascere un’azione da gol: il dominio del Cavalluccio è assoluto: i 34 punti di differenza in classifica si vedono tutti. L’auspicio per il secondo tempo è di segnare di nuovo al rientro in campo in modo da trasformare questa trasferta in una mezza seduta di scarico, fare riposare i titolari e dare spazio anche a chi è seduto in panchina.Con il dovuto rispetto, ma a tratti è sembrata una partita estiva, di quelle che si giocano nei villaggi vacanze: palleggi, finezze, passaggi di prima e altre finezze. Tutte da una parte sola però: come se l'animatore avesse sbagliato a fare le squadre. L'unico rischio è prendere la situazione con troppa leggerezza. Ribadiamo: chiuderla subito. 

45' pt Il primo tempo finisce qui. Olympia Agnonese-Cesena 0-2

44' pt Nyang si tuffa di testa su cross di Corbo. Bel gesto ma palla a lato. 

42' pt Bello schema da angolo. Alessandro sul secondo palo, Sponda di Viscomi e manca solo il tap in di Ricciardo che viene anticipato all'ultimo. Al Cavalluccio viene tutto, o quasi, facile. 

41' st Ricciardo libero in area. Ci pensa un po' troppo, poi prova a servire Alessandro ma viene chiuso in angolo. 

41' pt Ancora Munari che a destra è lasciato liberissimo. Marfella rovina tutto.

40' pt Alessandro dalla bandierina, la difesa libera. Palla a Munari che dal limite mette giù e carica il destro. Conclusione alta. 

39' pt Munari galoppa a destra e mette al centro. Fortunato anticipato in angolo. 

38' pt Fortunato per Tonelli. Idea interessante ma palla un po' lunga: Maraolo anticipa l'ex Forlì. 

36' pt Sinistro si gira in area ma il suo sinistro, sporcato da Ciofi, è debole. Agliardi blocca con sicurezza. 

34' pt Marfella non impeccabile. Per fortuna l'Agnonese non ne approfitta.

33' pt Un po' di accademia da parte del Cesena: tocchi, palleggi e passaggi al volo. 

32' pt I molisani provano a condurre il gioco mentre il Cesena, dopo mezz'ora di dominio assoluto, attende per colpire in contropiede. 

30' st Sugli sviluppi l'Agnonese conquista un altro corner. 

29' pt Nyang ci prova in area: murato da De Feudis. Poi Barbato: De Feudis salva in corner. PAaroni di casa pericolosi. 

27' pt Probabilmente il rigore ci stava tutto: Cassese ha fermato la conclusione di Alessandro con un braccio. 

26' pt Munari se ne va a destra e mette dentro, la difesa libera ma poi si complica la vita. La palla arriva ad Alessandro che ci prova e reclama un rigore per un presunto tocco di mano. Agnonese veramente poca cosa. 

24' pt Formuso entra su Marfella con un intervento da Gomorra ma l'arbitro lascia correre. 

24' pt Tonelli imbastisce un'altra bella azione ma sbaglia il passaggio decisivo per Alessandro. 

20' pt Valeri esce palla al piede dall'area di rigore con uno stile che pare Leo Junior nel Brasile del 1982. Veramente tutto facile per il Cesena fino ad ora. 

19' pt Tonelli e Fortunato sono le veri armi in più a centrocampo: sono loro a creare scompiglio, rompere gli schemi e a creare superiorità. 

18' pt Benassi si tocca una coscia. E' costretto a uscire. Al suo posto Viscomi. 

Il gol. Tonelli ruba palla a centrocampo e fa filtrare una palla per Ricciardo che viene sporcata da un difensore. Il bomber però aggancia lo stesso in area e con un tocco beffardo di esterno destro supera il portiere e segna il suo quattordicesimo gol stagionale. 

16' pt GOOOOOL! Ricciardo! Agnonese-Cesena 0-2

14' pt Di nuovo Alessandro che scende a sinistra e crossa sul secondo palo. Imprecisa la sponda di Munari. Azione che poteva essere gestita meglio. 

13' pt Magia di Alessandro che si libera di un avversario e poi fa partire un destro da scuola calcio. Il portiere respinge sui piedi di Munari che si divora incredibilmente il raddoppio calciando fuori. 

10' pt Iniziativa personale di Tonelli che ruba palla sulla destra poi entra in area e lascia partire un sinistro a giro che termina alto. 

9' pt Angolo Cesena dopo una superba azione. Bianconeri padroni del campo. 

8' pt Fortunato ci prova da fuori ma colpisce male e la conclusione risulta innocua. 

8' pt Il Cavalluccio continua a spingere con continuità. 

Il gol. Tiro cross di Alessandro che finisce sul palo. La carambola favorisce Fortunato che con il portiere a terra non ha difficoltà a piazzare la palla in rete. 

4' pt GOOOL! Fortunato! Agnonese-Cesena 0-1

4' pt Mischia in area. Si salva a fatica la difesa. 

4' pt Tonelli anticipato alla disperata in angolo. 

3' pt Prime incursioni per i padroni di casa.

1’ pt Partiti. Olympia Agnonese-Cesena 0-0

Buon pomeriggio e benvenuti a Olympia Agnonese-Cesena recupero della seconda giornata di ritorno del girone F di Serie D. Una partita, sulla carta, facile per i bianconeri reduci dall’incredibile pareggio all’ultimo secondo contro la Sangiustese che ha interrotto la striscia di otto vittorie consecutive ma, per come è maturato, ha dato ancora più morale e convinzione a questa squadra che sta dominando il campionato. Sul neutro del “Cannarsa” di Termoli la capolista si trova di fronte la penultima della classe, già abbondantemente “suonata” all’andata. L’occasione è dunque ghiotta per conquistare 3 punti e metterne 11 fra il Cavalluccio e il Matelica, in attesa del recupero dei marchigiani.

Quanto alle formazioni, mister Angelini dà sostanzialmente fiducia al blocco che lo ha proiettato ai vertici. Munari, grande protagonista della sfida di domenica del Manuzzi, ritrova una maglia da titolare mentre in difesa torna Marfella. Parte dal 1' anche Tonelli mentre Campagna si accomoda in panchina. Là davanti Ricciardo e Alessandro sono due splendide realtà. Ancora fermo ai box Biondini.