Foschi presenta Fulignati: "Pensavo fosse un'operazione fuori dalla nostra portata"

 di Redazione Tuttocesena  articolo letto 1521 volte
Fonte: Cesena Calcio
Fulignati e Foschi
Fulignati e Foschi

Andrea Fulignati è stato presentato nella giornata di ieri ai media cesenati nel corso di una conferenza stampa introdotta dal direttore sportivo Rino Foschi.

Il ds bianconero ha così preso la parola: "Fulignati è un portiere che seguivamo con maggior interesse anche se pensavo potesse trattarsi di un’operazione fuori dalla nostra portata invece siamo riusciti ad acquistarlo a titolo definitivo e questo non può che renderci orgogliosi”.

Quindi il microfono è passato a Fulignati che ha scelto il 33 come numero di maglia.

Primo campionato da titolare in Serie B, come affronti questa opportunità. Con molta serenità ma anche con la consapevolezza che sarà un anno importantissimo per me e per la squadra. Ho la possibilità di giocarmi il posto con un portiere del calibro di Agliardi e credo sia fondamentale lavorare duramente in settimana.

Avverti un po’ di responsabilità? “Fa parte del mio mestiere o meglio del mio ruolo. In fin dei conti Cesena è una piazza importante e per forza di cose la responsabilità si avverte, questo però non deve indurre a nervosismo ma piuttosto deve essere d’aiuto per mantenere sempre alta la concentrazione.”

In passato hai dichiarato che ti ispiri a Sorrentino, cosa ti piacerebbe ereditare da lui? “Beh l’abnegazione che mette nel suo lavoro. Ho avuto la possibilità di allenarmi insieme a lui e mi ha impressionato la voglia di migliorarsi che mette in ogni singolo allenamento nonostante l’età.”

Mister Camplone chiede spesso ai portieri di giocare palla a terra, tu come te la cavi? “E’ stata praticamente la prima cosa che mi ha detto ma non lo reputo un problema, mi trovo a mio agio a giocare palla a terra.”

Cesena storicamente è sempre stato un trampolino di lancio per grandi portieri. “Negli ultimi anni tanti giovani sono passati da queste parti, ed ora giocano in serie A, sono convinto che qui i presupposti per dimostrare il proprio valore ci siano tutti e io non vedo l’ora di iniziare a fare sul serio.”