Fedele si presenta: "Sono contento di essere tornato a lavorare con Castori"

 di Redazione TUTTOCesena  articolo letto 940 volte
Fedele si presenta: "Sono contento di essere tornato a lavorare con Castori"

Al termine dell'allenamento di ieri, in casa Cesena, è stato tempo di presentazioni ufficiali con l'ultimo arrivato Fedele che è intervenuto in conferenza stampa al fianco del diesse romagnolo Foschi. "Sono nato in Svizzera - si è presentato il nuovo numero 17 bianconero - ma comunque di origini italiane avendo il padre di Avellino e la madre di Urbino. Ho iniziato a giocare a pallone proprio in Svizzera e in seguito, all’età di 16 anni, ho avuto la possibilità di fare un’esperienza in Francia, al Lilla per la precisione, dove sono rimasto per un anno prima di approdare al Sion. Il mio percorso in Italia è iniziato nell’estate del 2015 quando il Carpi, appena promosso in serie A, ha deciso di prelevarmi dal Grasshoppers Zurigo. Sono un centrocampista centrale, in passato mi è capitato di giocare sia davanti alla difesa che da mezz’ala in un centrocampo a tre, per me non c’è nessuna differenza e sono a completa disposizione di Mister Castori.".

Dopo le presentazioni, è stato tempo di commentare la nuova avventura con la maglia bianconera: "Più che Cesena conoscevo la Romagna in generale, da piccolo trascorrevo le vacanze insieme ai miei genitori proprio a Cesenatico. Castori? Lo reputo un ottimo allenatore e sono davvero contento di essere tornato a lavorare con lui. Ne approfitto per ringraziare la società per la fiducia dimostrata e sono prontissimo a ripagarla dando il massimo per questa squadra. Sicuramente questo è un campionato ancora più tosto del solito. Con la classifica così corta dobbiamo essere consapevoli che ogni partita per noi dovrà essere affrontata come una guerra".