Cesena-Ternana secondo Camplone: "Servirà mente libera"

 di Redazione Tuttocesena  articolo letto 756 volte
Fonte: Cesena Calcio
Andrea Camplone
Andrea Camplone

Andrea Camplone ha incontrato la stampa alla vigilia della sfida della vita contro la Ternana. Da stasera quindi il tempo delle parole è finito, da domani parlerà solamente il campo.

Mister innanzitutto, come stanno i ragazzi? “In settimana sono rientrati in gruppo Balzano, Perticone e Ciano per cui ad esclusione dell’infortunato Rigione e dello squalificato Cocco, sono tutti a disposizione.”

Come si batte la Ternana? “Partiamo dal presupposto che domani giocheremo una gara per noi fondamentale, servirà la mente libera ma soprattutto tanto coraggio e determinazione. Dopo tanti piccoli passi falsi è arrivato il momento di tornare alla vittoria, sarà una partita da dentro o fuori.”

Che gara si aspetta? “Anche la Ternana ha bisogno di punti quindi giocherà la sua partita, cercherà di sfruttare le occasioni che gli capiteranno evitando però di sbilanciarsi più del dovuto. In attacco dispongono di buoni giocatori come Avenatti, Monachello e Faletti, bravo nell’attaccare la profondità, dovremo stare molto attenti e concentrati.” 

Quindi non crede possa essere una partita “sporca”? “Direi di no, da loro non mi aspetto una partita rinunciataria. Contro il Trapani hanno giocato una buona partita, concedendo poco e attaccando con tanti giocatori. Siamo consapevoli dei nostri problemi ma siamo pronti ad affrontarli.”

Infine, Cesena è una città tranquilla sebbene dopo la sconfitta di Ferrara ci sia stata un po’ di insofferenza, non trova? “E’ una cosa normale. Sono io il Mister e com’è giusto che sia, sono il primo ad assumermi le responsabilità; la cosa fastidiosa è che la squadra complessivamente gioca un buon calcio sebbene nell’arco dei 90’ minuti ci capitino dei blackout che ci portano a complicarci la vita da soli. Quest’aspetto è ciò che a me infastidisce maggiormente, figuriamoci ai nostri tifosi.”