Cesena-Real Giulianova 2-0 I Biondini sotto la curva

La diretta testuale del nostro amato Cavalluccio!
22.12.2018 20:20 di Bruno Rosati   Vedi letture
© foto di DiLeonforte/TuttoCesena.it
Cesena-Real Giulianova 2-0 I Biondini sotto la curva

Cesena 2
Real Giulianova 0

CESENA (4-3-3) Agliardi; Noce, Benassi, Rutjens, Ciofi (34' st Marfella); Fortunato (26' st Biondini), De Feudis, Campagna; Tortori (31' st Tonelli), Ricciardo, Alessandro (40' st Capellini). All. Angelini. A disp: Sarini, Viscomi, Mantovani, Tola, Andreoli.
REAL GIULIANOVA (4-3-1-2) Mazzocchetti; Del Grosso, De Fabritiis, Ferrini, Lenart; Monaco (14' st D’Adamo), Torelli (33' st Fazzini), Antonelli (1' st Balducci); Napolano (14' st Barlafante), Tozzi Borsoi, Di Paolo. All: Stallone. A disp: Pica, Gori, Fuschi, Crisci, Pierabella.
ARBITRO Catallo di Frosinone. ASSISTENTI Spina di Palermo e Danese di Trapani.

Il Cesena supera il Real Giulianova e chiude il 2018 in vetta alla classifica. La rete di Biondini va a suggellare quella che sino a quel momento era una bella serata, rendendola magnifica. La sua esultanza scalda i cuori dei presenti, in questa notte di rigido inverno.
Dopo il fischio finale, i bianconeri si vanno a prendere gli applausi di tutto lo stadio, se lo meritano.
E, dopo i tanti rospi che abbiamo dovuto ingoiare quest’anno, ce lo meritiamo anche noi. Buon Natale!

49' st Finisce qui. Serata splendida

48' st Barlafante non aggancia un pallone spiovente in area. Rimessa dal fondo.

46' st Il gol di Biondini: a seguito di un calcio d'angolo, Capellini recupera palla e la serve a Campagna che scodella in mezzo. Il Biondo colpisce di nuca e il pallone entra in rete

46' st assegnati 4 minuti di recupero

46' st st IL BIONDOOOOOOO! Cesena- Real Giulianova 2-0

44' st Dopo un lunghissimo giro-palla bianconero, un giocatore del Giulianova commette fallo su Marfella a metà campo

40' st Alessandro viene sostituito da Capellini

38' st Anche Biondini calcia da fuori ma il tiro non è molto angolato

34' Cambio anche per il Cesena. Marfella prende il posto di Ciofi, apparso stanco

33' st Quarto cambio per il Giulianova, Fazzini sostituisce Torelli

31' st Fuori Tortori, dentro Tonelli

28' st Benassi tenta il tiro direttamente su calcio di punizione. Sulla respinta, Ricciardo manda alto di testa

26' st Primo cambio per il Cesena. Entra Biondini al posto di Fortunato

25' st Tiro di Di Paolo che termina a lato di poco

24' st Traversone di Alessandro che si perde sul fondo

21' st Bomba del capitano. De Feudis ci prova dalla trequarti con un potente rasoterra. Mazzocchetti blocca in due tempi

18' st Lancio dalle retrovie di Benassi però Ricciardo è in fuorigioco

16' st Rutjens ci riprova. Dopo una punizione di Alessandro, il difensore spagnolo calcia di destro a seguito di un batti e ribatti

14' st Doppio cambio per il Giulianova. Barlafante per Napolano e D’Adamo per Monaco

11' st L’ultimo arrivato la sblocca di testa su calcio d’angolo

11' st GOOOOL! Rutjens! Cesena- Real Giulianova 1-0

8' st Secondo corner consecutivo per il Giulianova

7' st Miracolo di Agliardi su tocco ravvicinato di Torelli

4' st Lancio imprendibile di Ciofi per Tortori

2' st Lenart a terra per la seconda volta

1' st Cambio Giulianova, fuori Antonelli dentro Balducci

1' st Cesena-Real Giulianova 0-0

È troppo poco quanto prodotto dai bianconeri in questo primo tempo. Il Real Giulianova non si propone mai in avanti e si chiude bene in difesa. L’impressione è che non appena si creino spazi, il Cesena possa colpire la retroguardia giallorossa. Nessuno però trova l’affondo giusto e il risultato è un primo tempo giocato su ritmi bassi.
Il Cavalluccio è chiamato ad una ripresa più convinta per strappare i tre punti ed essere certi di rimanere in vetta alla classifica.

47' pt Fine primo tempo.

47' pt Ammonito Torelli per un altro fallo a centrocampo

46' pt Dalla punizione seguente colpisce di testa Noce, nuovamente centrale

45' pt Ammonito Lenart per un fallo a centrocampo su Alessandro

45' pt Assegnati due minuti di recupero

44' pt Sospetto tocco di mano in area di Lenart

43' pt Punizione dalla trequarti per il Giulianova, Agliardi fa suo il pallone

41' pt De Feudis scodella per RIcciardo che fa sponda per Fortunato. La sua conclusione di sinistro termina a lato

38' pt Lenart lamenta crampi, gioco nuovamente fermo

37' pt Un altro cross di Tortori dalla destra, stacca Ricciardo di testa ma non angola il pallone e Mazzocchetti blocca

35' pt Bello scambio fra Alessandro, Fortunato e Tortori che calcia a lato da buona posizione

33' pt Noce salta un uomo sulla trequarti e serve in mezzo. Fortunato, liberissimo in area piccola, manda alto di testa

31' pt Tortori pescato in fuorigioco

30' pt. Gioco fermo, De Fabritiis a terra

28' pt Passaggio al volo di Alessandro per Campagna che però se la allunga. Rimessa dal fondo

25' pt Corner per il Cesena, Fortunato manda a lato di testa ma il Cesena sembra ora crescere in intensità

24' pt Prima vera azione pericolosa del Cesena ma la difesa ordinata del Giulianova libera ed è rimessa laterale.

23' pt Noce si fa dribblare da Tozzi Borsoi che calcia ma Agliardi para

20' pt Tiro deviato di Tortori. Mazzocchetti blocca in presa bassa

17' pt Fortunato serve in mezzo per Ricciardo ma il Giulianova chiude in corner

15' pt Gli ospiti protestano per un presunto tocco di Campagna in area con il braccio

13' pt Angolo per il Cesena

6' pt Cross di Torelli che non trova nessuno dei suoi compagni in area bianconera

4' pt Rutjens regala un calcio d’angolo al Giulianova

1' pt Partiti! Cesena-Real Giulianova 0-0

Buonasera dall'Orogel Stadium Dino Manuzzi di Cesena per la diretta testuale di Cesena-Giulianova, insidiosa formazione abruzzese nota ai più per la colorita telecronaca passata alla storia con il titolo di “Frosinone culone”. Beppe Angelini stasera potrà finalmente addentare il panettone ma, per poterlo fare con la certezza del primo posto, dovrà assolutamente vincere, visto che la più diretta inseguitrice, il Matelica, giocherà domani pomeriggio. "Anche a voi e famiglia, comunque il Cesena è primo in classifica": l'obiettivo è arrivare al pranzo di Natale e al cenone di capodanno in queste condizioni.
“La curva si accende come un cielo stellato per tutti i fratelli che non abbiamo dimenticato”. La curva espone questo striscione mentre intona la celebre canzone di Lucio di Cesenatico.