Cesena-Francavilla 2-0 I Perfect day

La diretta testuale del nostro amato Cavalluccio.
14.10.2018 14:46 di Redazione TUTTOCesena   Vedi letture
Cesena-Francavilla 2-0 I Perfect day

CESENA (4-2-3-1) Agliardi; Noce, Ciofi, Benassi, Valeri; Biondini, De Feudis; Campagna, Tortori (16' st Zamagni, 38' st Tola), Alessandro; Ricciardo (25' st Capellini). A disp: Sarini, Poggi, Cola, Gori, Pastorelli, Casadei. All: Angelini

FRANCAVILLA (4-3-3) Spacca (11' st Spataro); Coulibaly (39' pt A. Di Renzo), Nazari, Bosco (36' Molenda), Sanseverino; Mele, Bedin (28' st Sanchez), Palumbo; Banegas, Cruz, Paravati (11' st De Costanzo). A disp: Bellanca, Di Pinto, Di Renzo A., Gallo, Di Renzo S. All: Rachini

ARBITRO: Mattia Caldera di Como. Assistenti: Conti di Lecco e Torri di Como.

NOTE: ammoniti Coulibaly, Bosco (F), Alessandro (C). Esplulsi: Biondini (C), Molenda (F). 

RETI: 15' st Alessandro (C), 42' st Alessandro (C) su calcio di rigore 

L’altoparlante manda “Romagna capitale” a palla. I ragazzi festeggiano sotto la Mare, il Manuzzi è un trionfo di bianconero: il ritorno del Cesena a casa non poteva essere più dolce. Il Francavilla è battuto con un perentorio 2-0. Una delle rivali più accreditate per la promozione cade nel rinnovato fortino bianconero. Degli ospiti si ricorda solo un tiro ben deviato dal rientrante Agliardi, poi tanta organizzazione e manovra ma pericolosità pochina. Il Cavalluccio invece si esalta in 10 contro 11: l’espulsione di Biondini non penalizza gli uomini di Anegelini. Anzi. La svolta è subito, ad inizio ripresa. I bianconeri rientrano in campo con determinazione e pigiano subito sull’acceleratore. Dopo una traversa colpita da Tortori arriva la magia di Alessandro. A quel punto il Cesena rifiata un po’ e concede qualche metro agli ospiti. Che però non pungono e, anzi, vengono castigati in contropiede grazie a una percussione di Valeri (ne farà strada questo ragazzo): il numero 3 bianconero viene steso in area. Rigore ed espulsione. Ristabilita la parità numerica, Alessandro si presenta sul dischetto e spiazza il portiere. Nel finale Tola sfiora pure il tris. Ottime notizie anche dagli altri campi: la capolista San Nicolò è caduta in casa per mano della Savignanese. Meglio di così non poteva andare: Perfect day, come diceva il Tale, o quasi. Perchè l'unica brutta notizia di giornata è l'infortunio di Zammarchi che, secondo Angelini, starà fuori a lungo: "È uno stiramento o uno strappo", ha spiegato il tecnico bianconero.

ALTRI RISULTATI: Castelfidardo-Sammaurese 0-1; Campobasso-Recanatese 0-0; Isernia-Jesina 1-0; Montegiorgio-Sangiustese 1-2; O. Agnonese-Avezzano 1-1; Pineto-Santarcangelo 1-0; R. Giulianova-Matelica 1-2; San Nicolò Notaresco-Savignanese 1-2; Vastese-Forlì 1-1.

CLASSIFICA: San Nicolò Notaresco, Matelica 15; Sangiustese 14; Cesena, Santarcangelo 13; Francavilla, Savignanese 10; Giulianova, Montegiorgio, Isernia, Forlì 8; Sammaurese, Recanatese 7; Jesina, Pineto 5; Campobasso, O. Agnonese, Vastese 3, Castelfidardo 2, Avezzano 1. 

49' st Finisce qui. Cesena-Francavilla 2-0

47' st Tola sfiora il 3-0 dopo un bel contropiede orchestrato da Capellini e dal solito Alessandro. Un difensore salva sulla linea. 

45' st Ci saranno 4 minuti di recupero. 

Il gol. Palla a destra, portiere a sinistra. Rigore da manuale. Al Manuzzi parte la festa. 

42' st GOOOOOOLLLL! Alessandro! Cesena-Francavilla 2-0

40' st Rigore per il Cesena! Magia di Valeri che va via sulla sinistra e viene steso da Molenda. Rosso per lui! 

39' st Inguardabile conclusione di Banegas. Il Francavilla si affida ancora ai tiri da fuori. 

38' st Zamagni si fa male ed è costretto ad uscire. Al suo posto entra Tola. 

35' st Il cross di Sanseverino attraversa tutta l'area. Il Cavalluccio ora deve guadagnare metri altrimenti i rischi sono troppo grandi. 

34' st Il Cesena non riparte più. La fatica di giocare in 10 evidentemente si fa sentire. 

33' st Gli ospiti manovrano cercando di trovare spiragli ma non ne trovano e, come in questa occasione, sono costretti alla conclusione da lontano. Il tiraccio di un centrocampista finisce in curva. 

30' st Alessandro si fa letteralmente mettere giù e consente ai suoi di rifiatare. Nella Mare invece non c'è pausa: cantano tutti incessantemente. 

29' st Agliardi salva il risultato con un volo plastico su bomba, deviata, di Sanseverino! 

28' st Sanchez per Bedin nel Francavilla. 

27' st Alessandro guadagna un angolo con grande intelligenza. 

25' st Cambio nel Cesena. Esce Ricciardo per Capellini. 

24' st Nuovo parapiglia. Giocatori del Francavilla molto nervosi. L'arbitro sventola un giallo all'indirizzo della panchina ospite. 

23' st Pressing degli abruzzesi che conquistano un angolo. 

21' st Il Francavilla tenta di riordinare le idee e prova a manovrare nella metà campo bianconera. 

20 'st Agliardi blocca il rasoterra, non irresistibile, di Palumbo. 

18' st Alessandro tenta il pallonetto da metà campo, col portiere un po' fuori dai pali. Spataro arretra e blocca. 

Il gol. Fa tutto da solo, Alessandro. Ruba palla a centrocampo, si invola sulla fascia sinistra e batte con un destro morbido il portiere. Gol magnifico da parte di quello che, probabilmente, è il migliore in campo. Gol meritatissimo per il Cesena che sta spingendo dall'inizio della ripresa. Terzo gol in campionato per Alessandro. 

16' st Esce Tortori. Entra Zamagni. 

15' st GOOOOOL!!!!!! Alessandro! Cesena-Francavilla 1-0

14' st Il destro a giro di Alessandro va a morire sopra la traversa. 

13' st Lo scatenato Tortori buttato giù da Bosco. Giallo per il difensore e punizione interessante per il Cesena dal vertice sinistro dell'area. 

12' st Doppio cambio per il Francavilla che sostituisce anche il portiere. 

11' st Traversa di Tortori con un gran colpo di testa!

10' Valeri si beve la difesa e mette dentro un cross delizioso da sinistra. Ricciardo anticipato di un soffio. 

6' st Ricciardo lanciato a rete viene anticipato di piede dal portiere Spacca. Cesena tonico e deciso. 

5' st Ricciardo! Sinistro al volo in sforbiciata dal corner. Il portiere si distende sulla destra e salva. Grande occasione per il Cesena. 

4' st Alessandro. Il suo destro è ribattuto in angolo da un difensore.

4' st Palumbo da lontanissimo. Telefonato. 

2' st Tortori-Alessandro-Ricciardo ma l'ultimo passaggio di nuovo per Tortori non va: l'attaccante viene anticipato in area al momento del tiro. Precedentemente Cruz, per il Francavilla, aveva sfiorato la porta. 

1' st Nella Mare compare un "Checco canta con noi", omaggio a Francesco Mazzini, deceduto in in incidente in settimana. La curva lo ricorda anche con un coro. 

1’ st Si riparte Cesena-Francavilla 0-0

Un primo tempo non semplice per il Cesena. Vero che Agliardi non ha rischiato niente ma il Cesena ha combinato poco: un paio di occasioni con Ricciardo e Tortori e tanta buona volontà. Ma soprattutto a penalizzare il Cavalluccio c’è l’espulsione diretta di Biondini avvenuta al 39’ per una gomitata ad un avversario che ha teatralmente accentuato il fallo, come avviene in questi miserabili casi. Il Francavilla comunque appare una squadra ben strutturata, che si sa difendere e che non rinuncia ad attaccare. Non sarà facile conquistare i tre punti. Migliore della partita è, ampiamente per distacco, la Curva Mare che non ha mai smesso di fare il tifo.

47' pt L'arbitro fischia. Si va al riposo. Cesena-Francavilla 0-0

47' pt Torello del Francavilla. 

45' pt Ci saranno 2 minuti di recupero. 

44' pt Alessandro/Valeri a sinistra fanno male ma troppi cross finiscono nel vuoto, come in questa occasione. 

43' pt Il Francavilla, forte dell'uomo in più, preme. 

41' pt Atmosfera incandescente al Manuzzi. capitan De Feudis cerca di riportare la calma. 

40' pt Sinistro di Campagna dalla distanza. Bloccato.

39' pt Il Francavilla toglie Coulibaly, protagonista di una serie di falli, ed entra Alessandro Di Renzo. L'allenatore si cautela temendo un'espulsione a sua volta. Rosso che ci poteva stare qualche minuto fa, in effetti. 

37' pt Mischia in area nell'azione successiva. Volano colpi proibiti e a farne le spese è Biondini. Rosso diretto per lui. Il numero 8 bianconero probabilmente ha colpito al volto un avversario con una gomitata. 

36' pt Testa di Tortori, il portiere salva in angolo!

35' pt Grandissima chiusura di Valeri su Banegas solo davanti ad Agliardi. Il 10 giallorosso aveva eluso Benassi e stava per calciare. 

33' pt Palla lunga di Biondini per Ricciardo. Troppo lunga. 

31' pt Momento di pausa della partita. Gli abruzzesi si difendono con ordine e non rinunciano ad attaccare anche se vere e proprie occasioni da parte loro non se ne sono viste. 

29' pt Palumbo cicca la palla su ripartenza abruzzese e la consegna ad Agliardi. Il Francavilla appare sufficientemente solido, non sarà facile avere la meglio. 

27' pt Alessandro inarrestabile a sinistra. Traversone per Ricciardo che colpisce di testa in area ma si appoggia sulle spalle dell'avversario diretto. 

26' pt Benassi rimedia in angolo un contropiede del Francavillo che si conferma squadra ostica. Sul contropiede successivo Tortori perde malamente palla. 

25' pt Spunto di Tortori sulla destra ma il triangolo con Campagna non si chiude. Bello spunto del numero 88 bianconero, comunque. 

24' pt Alessandro a sinistra fa danni e si prende un altro angolo. 

23' pt De Feudis fino ad ora sontuoso negli anticipi e in tutta la fase di interdizione. Intanto arriva un altro mezzo tiro da parte del Francavilla. Niente di importante. 

22' pt Altro angolo conquistato da Alessandro. Il corner, battuto troppo in fretta, porta solo a una rimessa dal fondo. 

21' pt Ricciardo pescato in fuorigioco quando era solo davanti al portiere (in ogni caso il suo tiro era stato ribattuto). 

19' pt Si accende un capannello a centrocampo. L'arbitro fatica a riportare la calma. 

17' pt Giro palla del Francavilla che non porta a pericoli per il Cavalluccio. 

16' pt Tortori viene a prendersi palla in difesa, come è solito fare, e viene falciato. 

15' pt Lo spiovente di Alessandro viene respinto dalla difesa. Poi Valeri perde una brutta palla, tira l'avversario per la maglietta e viene graziato dall'arbitro: l'ammonizione ci stava. 

13' pt Mucchio in area.Alla fine Ciofi libera. Sul contropiede Coulibaly stende Alessandro e si prende il giallo.

13' pt Noce chiude Paravati in angolo. 

11' pt Testa di Bedin dal limite, tentativo velleitario. 

9' pt Valeri come un martello a sinistra ma alla fine la difesa riesce a liberare. 

8' pt Tifo assordante della Mare, si gioca in un clima da Champions, altro che Serie D. 

7' pt Sinistro di Ricciardo su cross di Valeri, la girata si spegne sul fondo, col pallone che passa a un metro dal palo. 

7' pt De Feudis dalla distanza, Spacca si distendee  blocca. 

5' pt Palumbo dalla distanza. Facile per Agliardi. 

4' pt Biondini messo giù rudemente a metà campo. 

3' pt Testa di Ciofi su tiro dalla bandierina. Alto. Subito buoni ritmi. 

3' pt Percussione di Alessandro che conquista un buon angolo. 

2' pt Ci prova Paravati su cross di Mele ma era partito in fuorigioco. 

2' pt Banegas impegna Agliardi in angolo. 

1’pt Partiti. Battono i giallorossi abruzzesi che attaccano verso la Ferrovia. Cesena-Francavilla 0-0

- Parte "Romagna Mia". Migliaia di palloncini bianconeri vengono sventolati nei distinti. Brividi. Nella Mare appare anche uno striscione con un libro aperto: "Capitolo 78°-Cesena Fc".

- Compare anche un sole giallo su sfondo bianco e la scritta Curva Mare. La curva adesso è completamente ricoperta. Coreografia spettacolare ed emozionante. Dalla parte opposta, nella Ferrovia, una ventina di supporter del Francavilla cerca disperatamente di farsi notare. 

- Adesso la parte inferiore della Mare (più parte di quella superiore) è completamente ricoperta da uno striscione ancora più grande: "UNITI RISRGEREMO" con il Cavalluccio, la Caveja e il Passatore. 

- Nella parte alta della Curva Mare appare uno striscione gigantesco: “Che l’alba dia forza per scrivere una nuova e gloriosa storia”. 

PREPARTITA: Il capitano Giuseppe De Feudis depone un mazzo di fiori in memoria di Cristian Severi e Francesco Mazzini, tifosi binconeri deceduti recentemente.

Buon pomeriggio e benvenuti alla diretta testuale di Cesena-Francavilla, incontro valevole per la sesta giornata del girone F del campionato di Serie D  ma soprattutto bentornati a tutti a casa. Finalmente il Cesena torna al Manuzzi. Siamo ancora qua. Con 8354 abbonati, diecimila persone allo stadio, una coreografia memorabile e una passione unica. La Nazionale di Romagna è viva più che mai mentre quella poltrona in tribuna Vip che fino a ieri sera aveva la targhetta di colui che l’ha portata al fallimento è destinata a restare vuota. Il nome del principale responsabile del disastro societario è stato finalmente cancellato. Resta tutto il resto. Che è tutto: il Cesena siamo Noi, mai come oggi è opportuno ribadirlo. Nella giornata più importante nella storia del Cavalluccio dalla mitica notte di Latina.

Da quella sera di giugno del 2014 ne è rimasto solo uno, e come allora, sarà in campo. Si tratta di Federico Agliardi, il portiere bresciano che allora subentrò a Coser dopo un infortunio del titolare e che oggi, fresco del rinnovo di contratto, rientra tra i pali dopo un’estate da disoccupato. E come allora è presente Pierpaolo Bisoli: allora in panchina, oggi in tribuna.

Quanto alle formazioni, detto di Agliardi, Angelini in difesa si affida a Noce e Benassi. Degli abruzzesi conosciamo giusto Palumbo per i suoi trascorsi bianconeri ma poco importa. Da oggi siamo al Manuzzi e l’unica legge che deve valere è questa, saranno gli altri a dover temere il Cesena e il ruggito del suo meraviglioso pubblico. Hic sunt leones dicevano i latini per definire un territorio sconosciuto, che metteva paura solo a nominarlo. Questo deve essere il Manuzzi.