Camplone "Il gioco di Castori si basa sulle ripartenze. La Salernitana deve temere Jallow"

 di Redazione TUTTOCesena  articolo letto 1560 volte
Fonte: Il Mattino
Camplone "Il gioco di Castori si basa sulle ripartenze. La Salernitana deve temere Jallow"

Dopo la fine dell'avventura col Cesena, Andrea Camplone è tornato a parlare ieri, intervistato da Il Mattino, parlando della Serie B e del momento della Salernitana. "Mai visto nulla di simile nel recente passato - ha dichiarato l'ex tecnico bianconero commentando l'equilibrio del campionato - Ancor di più rispetto agli ultimi tornei la serie B è decisamente livellata e può quindi accadere tutto e il contrario di tutto. Il match del Manuzzi? Partiamo da un presupposto molto chiaro, la Salernitana è stata costruita per i playoff e il Cesena per la salvezza. Detto questo, la rimonta subita nell'ultima giornata dai bianconeri avrà lasciato certamente qualche scoria. Ma la partita sarà viva e penso verrà giocata senza troppi condizionamenti".

Camplone ha poi commentato i suoi ex ragazzi, elencando i rischi che correrà la Salernitana in Romagna: "Devono temere le ripartenze del Cesena, del resto su questo aspetto si basa il gioco di Castori. Jallow ha una velocità incredibile e sarà gasato dopo l'ultima doppietta. Ma a lui si aggiungono anche gli altri uomini del reparto offensivo, vedi Dalmonte, che sanno far male in rapidità".