UFFICIALE | Ricciardo c’è, ma si cerca un altro nome

Tutto da rifare per il terzo attaccante: potrebbe tornare di moda Akammadu. Per la porta sfuma Siaulys e si avvicina Shala dal KF Teuta assieme a Lorenzo Sarini dell’Imolese
09.08.2018 19:00 di Gian Piero Travini  articolo letto 4268 volte
Ricciardo
© foto di Antonio Abbate/TuttoLegaPro.com
Ricciardo

Nel primo pomeriggio il diesse Alfio Pelliccioni ha confermato di aver ingaggiato la punta svincolata dal Rende Giovanni Ricciardo, secondo tassello del 4-3-3 di mister Angelini dopo Danilo Alessandro e nome relativamente sconosciuto.
Ne manca uno, e Pelliccioni fa tana libera tutti: Ciofi non tornerà bianconero e gli altri nomi di cui si parla negli ultimi giorni contano relativamente. L’impressione è che per il terzo attaccante Pelliccioni si prenderà tutto il tempo a disposizione, senza farsi tirare troppo per la giacchetta. E, se si concretizzerà la possibilità, Franklyn Akammadu potrebbe tornare di moda.

Il fronte portiere è quello più critico: Ovidijus Siaulys è stato bloccato dalla Virtus Entella. Volendo continuare sulla linea del doppio portiere giovane, si inizia a trattare per il 18enne del KF Teuta di Durazzo Arlis Shala, finito nel mirino di alcune squadre della A, che poi lo girerebbero in serie D per fargli fare esperienza: su questa possibilità il direttore sportivo sammarinese si è detto speranzoso. Ad affiancarlo per la titolarità della porta bianconera Lorenzo Sarini, che dovrebbe essere il giovane in arrivo dall’Imolese, neopromossa in serie C.