Camplone fa pretattica sul modulo: "Ho ancora un paio di allenamenti per decidere"

 di Redazione Tuttocesena  articolo letto 878 volte
Fonte: Cesena Calcio
© foto di Federico Gaetano
Camplone fa pretattica sul modulo: "Ho ancora un paio di allenamenti per decidere"

Andrea Camplone ha incontrato la stampa con un giorno d'anticipo rispetto alla sfida di lunedì vista la giornata festiva di domani. Mentre non si è voluto sbilanciare sul modulo (la conferenza stampa si è svolta prima dell'allenamento odierno a porte chiuse), il tecnico abruzzese ha confessato avere qualche dubbio circa l'impiego di Balzano, non ancora al massimo della condizione dopo aver lavorato a parte quasi tutta la settimana. Al suo posto potrebbe quindi giocare uno tra Di Roberto e Setola con l'ex crotonese favorito. 

In difesa sempre secondo Camplone dovrebbe rientrare Perticone che andrebbe ad affiancare Capelli nel 4-3-3, mentre il 3-5-2 richiederebbe nuovamente l'utilizzo di Ligi. In avanti solito ballottaggio tra gli attaccanti: Rodriguez in settimana è stato molto attivo ma Cocco potrebbe soffiargli la casacca da titolare.

Di seguito le dichiarazioni più rilevanti tratte dal sito ufficiale. 

Ennesima partita dove diventa importante riuscire a raccogliere punti, è d’accordo? In questo finale di campionato tutte le partite sono importanti. Lunedì affrontiamo una squadra in salute che arriva da due vittorie consecutive conquistate contro avversari quotati per la promozione, ma pure noi stiamo bene, veniamo da tre gare senza sconfitte che ci hanno permesso di acquisire quella fiducia necessaria per affrontare al meglio questo rush finale.

La vittoria di Pisa che certezze in più ha dato alla squadra? Le certezze sono arrivate anche dopo le prestazioni contro Frosinone e Brescia, più che altro la vittoria di Pisa ha aggiunto valore ai due pareggi casalinghi. Arrivati a questo punto del campionato diventa di fondamentale importanza trovare quella continuità di risultati che fino ad ora ci è mancata.

Un parere sullo Spezia? Con il cambio del modulo sono riusciti a ritrovare la quadratura che li ha contraddistinti nella prima parte della stagione. Nonostante le assenze considero lo Spezia un avversario ostico, per batterli servirà una prestazione di squadra proprio come quella vista a Pisa dove siamo stati meno belli di altre volte ma sicuramente più pratici.

Qualche dubbio sul modulo o sulla formazione? In realtà ad oggi abbiamo ancora un paio di allenamenti a disposizione per valutare la condizione di tutti ma vi posso garantire che come sempre schiererò la miglior formazione. Indipendentemente dal modulo è fondamentale l’atteggiamento con cui scenderemo in campo.