A TE DEG ME "Peggio degli arbitri italiani solo i cantanti neo-melodici"

 di Redazione TUTTOCesena  articolo letto 776 volte
© foto di Marcello Casarotti/TuttoLegaPro.com
A TE DEG ME "Peggio degli arbitri italiani solo i cantanti neo-melodici"

Michele: "Premetto che il mio giudizio sugli arbitri del nostro calcio non è obiettivo perché li ho sempre considerati, dopo i cantanti neo-melodici napoletani, i membri di una delle peggiori categorie del Belpaese, e quindi non mi sorprende affatto come continuino a commettere l’odiosa ingiustizia sportiva con cui sono stati istruiti al fine di favorire sempre il più forte e ricco nei confronti del più debole e povero, il tutto alla luce del sole, senza vergogna, spudoratamente, nella certezza di essere poi ripagati come Abisso e Pairetto, due dei peggiori e incapaci arbitri del recente passato della serie B, passati ora al palcoscenico della A dove, non a caso, fanno incetta di insufficienze sui giudizi della stampa, lamentele dagli spogliatoi - soprattutto da quelli delle squadre “piccole” - e “arbitro cornuto” dagli spalti. Il problema però non sono loro, ma sono quelli che li istruiscono e guidano, quelli che mantengono vivo un sistema indecente degno e specchio del Paese in cui viviamo.
Forza Cesena"