A TE DEG ME: "La pausa invernale non la sopporto"

11.01.2018 08:00 di Redazione TUTTOCesena  articolo letto 777 volte
© foto di Marco Rossi/TuttoCesena.it
A TE DEG ME: "La pausa invernale non la sopporto"

Daniele: "La pausa invernale non la sopporto. Troppo lunga. L'unica cosa che mi piace del Cesena Calcio è la quantità di pubblico affettuoso che ancora accetta di spendere tempo e denaro per poter imprecare su una squadra di anno in anno sempre più informe. Per questo la pausa invernale non la sopporto. Al cinema non c'è più niente, la realtà l'ha superato. E qui siamo in provincia: due palle (stendiamo un velo pietoso sul decaduto Vidia). Oltre ai cari spalti della Fiorita non c'è più un posto che ci ricordi che un tempo fummo bambini, ragazzi, giovani. Il mondo cambia. Il Manuzzi (mi rifiuto di usare l'altro nome) resta un punto geografico italiano (ed europeo) ben preciso. E' l'unico posto in cui possiamo ancora gridare. Perché gridare bisogna e di motivo ce n'è".