A TE DEG ME "Ficcadenti ok ma per favore non Drago"

03.04.2018 08:00 di Redazione TUTTOCesena  articolo letto 1654 volte
© foto di Federico De Luca
A TE DEG ME "Ficcadenti ok ma per favore non Drago"

Filippo: "Vorrei rispondere a Michele. Premetto che non sono tra i sostenitori dell’anticalcio al punto che, pur non essendo tifoso del Napoli, sarei felicissimo di un suo scudetto perché espressione di un gioco del calcio che se lo merita. La colpa di Castori è quella di essersi incaponito solo sul modulo 4411 che dopo un po’ gli avversari cominciano anche a capire, ma con questa rosa come si fa a puntare al bel calcio? (Vedere cosa ha fatto Camplone). E poi basta con il santificare Drago per le sole prestazioni fatte in casa: è riuscito a non far promuovere una squadra che aveva alcuni nomi quali Sensi, Kessie, Ciano, Ragusa, Djuric, Caldara, Renzetti (dei bei tempi), Kone, ecc..., un potenziale importantissimo con prestazioni in trasferta imbarazzanti! Era un anno importante per il Cesena che poteva puntare ad essere ripromosso sfruttando un po’ di soldi che venivano dal paracadute, bisogna giudicare un allenatore anche in base al materiale tecnico che ha a disposizione! Se proprio si vuole citare un allenatore portiamo almeno ad esempio il tanto criticato Ficcadenti (salvezza insperata raggiunta con anche  belle prestazioni di gioco), ma per cortesia NON Drago! (Allenatore che ha fallito la promozione che era vitale per il Cesena più di prestazioni “champagne” in casa)".