A TE DEG ME "Con questi calcoli Nicoletti ci ha portato in serie C"

22.04.2018 08:00 di Redazione TUTTOCesena   Vedi letture
© foto di DiLeonforte/TuttoCesena.it
A TE DEG ME "Con questi calcoli Nicoletti ci ha portato in serie C"

Michele: "Tra le infinite frasi retoriche del calcio moderno c’è quella che dice che, da quando ci sono in palio tre punti per la vittoria, il pareggio è una mezza sconfitta. Ecco perché - l’Ascoli lo sta dimostrando - è meglio perdere o vincere piuttosto che giocare solo ed esclusivamente per il punticino che muove, poco ed inutilmente, la classifica di chi ha l’acqua alla gola come il Cesena. 
La partita non giocata a Brescia, ennesima prova di totalitarismo difensivo nella speranza che là davanti Moncini diventi Cristiano Ronaldo e vada in gol da solo contro cinque e senza ricevere una palla decente, dimostra che Castori non si sta rendendo conto di quello che gli accade intorno.
Manca totalmente il CORAGGIO, il provarci, il mettere una punta in più invece che togliere Dal Monte per Fedele o Moncini per uno Jallow che a pagarlo a gocce di sudore giocherebbe gratis. Con due punte si gioca a calcio dalla notte dei tempi, e persino nel calcio-balilla gli omini in attacco sono due, anzi tre!
Possibile che il Cesena non tenti mai, dico mai, almeno un quarto d’ora di forcing finale? Possibile che ci vada sempre bene il pareggio? 
Con questi stessi calcoli, mister Nicoletti da Santarcangelo ci portò in serie C - e non a caso adesso tenta la carriera del cantante folk - e sottolineo Santarcangelo perché è ormai una trasferta dietro l’angolo.
Forza Cesena".