A TE DEG ME: "Ci vuole fegato a criticare Castori"

 di Redazione TUTTOCesena  articolo letto 1435 volte
© foto di DiLeonforte/TuttoCesena.it
A TE DEG ME: "Ci vuole fegato a criticare Castori"

Gianluca: "In queste ore ho letto delle sciocchezze allucinanti sul Mister, critiche che sono quasi imbarazzanti. Sono il primo a dire che ad Avellino abbiamo giocato male e che meritavamo di perdere, e che da qualche tempo il Cesena fuori casa è troppo rinunciatario, e spero che ad Ascoli andremo a giocarcela a viso aperto. Ma da qui a chiedere la testa di Castori ce ne passa! Addirittura c'è chi inneggia al ritorno di Camplone, e tutto questo è assurdo! Vi fa schifo come gioca il Cesena? Io mi ricordo che quando c'erano Salvetti, Ferreira Pinto, Ciaramitaro, ecc, il Cesena di Castori giocava un grande calcio, non giocava come questo Cesena! Per giocare bene a calcio, servono i giocatori, non basta l'allenatore, lo sapete questo? Il problema grande è che c'è tanta gente convinta che questa squadra sia davvero da playoff, e quindi se non riesce a rendere al meglio, è colpa di Castori (ma con Camplone com'erano i risultati?). Inoltre abbiamo una società che in un mese di mercato non è stata capace di prendere un terzino sinistro! Per due mesi abbiamo giocato con una difesa a 4, con 4 difensori centrali, perchè non abbiamo giocatori di ruolo! Abbiamo venduto il nostro miglior centrocampista al Frosinone! Serve aggiungere altro? Quando c'era Camplone, questa squadra provava a giocare a calcio, e il risultato è stato un disastro, una squadra allo sbando senza arte nè parte, con un piede nella fossa dopo 7 partite. E' tornato il Mister, e piano piano, è riuscito a dare un'identità ad una squadra allo sbando, l'ha fatta diventare una squadra "da serie B", giocando un calcio più sporco e garibaldino, ma sta ottenendo eccome i risultati. Forse perchè questa non è una squadra che deve pensare a giocare bene a calcio, visto che la rosa in media non ha grandi mezzi tecnici, e penso che sia grave che ci sia gente che questo non lo capisce! E comunque con Drago 2 anni fa, con una rosa nettamente superiore, in trasferta abbiamo vinto solo 3 partite su 21, quindi di cosa parliamo? Bisognerebbe solo fare un grande applauso a Castori, un applauso da spellarsi le mani, e invece addirittura c'è chi ha il coraggio di criticarlo. Per carità, ognuno è libero di esprimere la propria opinione,  però quando si parla di un argomento, in questo caso il calcio, si dovrebbe anche avere un minimo di competenza in materia. E mettere in discussione Castori, in questa situazione tra l'altro, significa capire davvero poco di calcio!".